Alla scoperta di Daniele Orsato, l’arbitro italiano che nella vita è anche elettricista di professione.

ROMA – In questi ultimi giorni Daniele Orsato è al centro della cronaca per essere stato designato per la finale di Champions League. In questo articolo andiamo a scoprire la vita privata e la carriera del fischietto veneto che ha iniziato la sua attività calcistica come allenatore.

Daniele Orsato, l’età e la carriera del fischietto veneto

Daniele Orsato è nato a Montecchio Maggiore, il 23 novembre 1975 ma è cresciuto a Recoaro Terme. Dopo una piccola esperienza come allenatori nelle giovanili di alcune squadre locali, la carriera arbitrale del fischietto veneto inizia all’età di 17 anni nella sezione di Schio. Nel 2002 viene promosso in Serie C.

Serie A
Serie A

Dopo 69 presenze in Serie C1, nel 2006 arriva la promozione nella massimo campionato. Il suo esordio in una partita di Serie A è avvenuto il 17 dicembre dello stesso anno in Siena-Atalanta. La sua carriera arbitrale prosegue a gonfie vele tanto da ricevere molti premi. Nel 2012 fa il suo esordio in Europa arbitrando una partita a gironi della Champions League mentre l’anno successo è stato designato per una sfida ad eliminazione diretta di Europa League. Nel 2020 è scelto per dirigere la finale di Champions tra Paris Saint-Germain e Bayern Monaco.

Daniele Orsato: moglie, figli e vita privata

Sin da piccolo è appassionato di cavi elettrici tanto da diventare ‘da grande’ un elettricista di professione. Della vita privata del fischietto veneto sappiamo bene poco. È sposato con Laura ed ha due figli, Gabriel e William: entrambi giocano a calcio preferendo una vita meno movimentata rispetto a quella del padre.

Cinque curiosità su Daniele Orsato

Andiamo ora a vedere cinque curiosità sul fischietto di Schio

• Si avvicina al mondo del calcio nella realtà dell’oratorio.

• Prima di iniziare la carriera arbitrale, ha allenato i pulcini di alcune squadre locali.

• Il 5 dicembre 1992 supera il corso e diventa ufficialmente arbitro.

• Lo stipendio di un arbitro è di 3800 euro lordi a partita più i rimborsi.

• Nel 2015 entra a far parte della categoria élite degli arbitri UEFA.

Il video dedicato a Daniele Orsato

Coronavirus, online la nuova autocertificazione


Usain Bolt, l’uomo più veloce del mondo

Serie B, lo Spezia vince i play-off e vola in A