Lancia Voyager: un classico della Chrysler in versione italiana
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Lancia Voyager: un classico della Chrysler in versione italiana

Lancia Voyager

A listino tra il 2011 ed il 2015, la Lancia Voyager prese il posto della Phedra occupando il segmento lasciato vacante dalla quinta serie dell’omonima monovolume della Chrysler.

La Lancia Voyager è una monovolume di segmento D prodotta tra il 2011 ed il 2015; si tratta, in realtà, del restyling di metà carriera della quinta serie della Chrysler Voyager. Quella che fu sostanzialmente un’operazione di rebadging per il mercato dell’Europa Continentale scaturiva dal fatto che la Lancia aveva rilevato le attività europee della Chrysler, nell’ambito di un’alleanza tra i due costruttori.

Decreto Salva Casa: ecco tutte le modifiche che potrai apportare alla tua abitazione

Scheda tecnica Lancia Voyager

La Voyager – che nei listini Lancia sostituì la Phedra prodotta fino al 2010 – è una monovolume di grosse dimensioni; prodotta in configurazione cinque porte e omologata per sette posti, è lunga 5.210 mm, è larga 2.000 mm, è alta 1.750 mm ed ha un passo che misura 3.078 mm. La massa della vettura è compresa tra i 2.091 e i 2.330 kg mentre l’ampio serbatoio ha una capacità di ben 76 litri.

Per quanto concerne la meccanica, le sospensioni sono indipendenti di tipo MacPherson con molle elicoidali, ammortizzatori a gas e barra stabilizzatrice all’anteriore e ad assale torcente con ruote interconnesse, molle elicoidali
e ammortizzatori a gas al posteriore; l’impianto frenante monta freni a disco da 330 mm di diametro all’avantreno e 328 mm al retrotreno.

Dal punto di vista estetico, la Lancia Voyager presenta pochissime differenze rispetto alla versione commercializzata con il marchio Chrysler. Il prospetto anteriore si caratterizza per l’ampia calandra cromata dalla forma caratteristica dei modelli Lancia; gli altri elementi stilistici sono identici al modello americano: gruppo ottici squadrati, passaruota in rilievo, spoiler posteriore con gruppo ottico integrato; unico elemento distintivo è la modanatura cromata introdotta tra i due gruppi ottici posteriori sui modelli a marchio Lancia. I cerchi ruota sono in lega da 17” con pattern a 10 razze doppie; le opzioni Stone White, Silver, Brilliant Black e Carbon Grey sono disponibili a seconda dell’allestimento.

L’equipaggiamento di serie

L’infotainment di bordo della Lancia Voyager comprende un display touch da 6.5” mediante il quale è possibile utilizzare il navigatore GPS e il sistema Uconnect; tramite i comandi vocali è possibile gestire la radio, il lettore CD, DVD ed MP3 oltre alle chiamate con telefono cellulare. L’ampio display consente anche di visualizzare le immagini fornite dalla retrocamera posteriore che assiste il guidatore durante le manovre di parcheggio.

Il sistema di climatizzazione dell’abitacolo è di tipo automatico a 3 zone e utilizza un’unità specifica per il controllo del condizionamento della seconda fila; a contribuire al comfort dell’abitacolo contribuiscono anche i sedili anteriori regolabili elettricamente e dotati di supporto lombare. L’interno della Voyager è particolarmente versatile grazie al sistema Stow’n go che consente di ripiegare a scomparsa i sedili delle ultime due file senza rimuoverli per gestire liberamente lo spazio interno della vettura. Inoltre, in base all’allestimento, sono disponibili di serie i rivestimenti in pelle traforata di colore nero o beige con inserti in acciaio satinato o radica; la dotazione di serie della Voyager si completa con il volante multifunzione in pelle, il sensore luci, le barre portapacchi al tetto e la pedaliera regolabile.

Sistemi di sicurezza e assistenza alla guida

Tra i sistemi di assistenza alla guida figurano il Blind Spot Detection, in grado di rilevare la presenza di un altro veicolo all’interno dell’angolo cieco assieme al già citato sistema di parcheggio semi-assistito Park View Rear con telecamera integrata. A questi si aggiunge il Cruise Control, il Sistema EVIC (Electronic Vehicle Information Center) comprensivo di computer di bordo con display a colori del quadro strumenti, ABS con frenata d’emergenza e TPMS (monitoraggio della pressione dei pneumatici).

Capitolo sicurezza. La Voyager offre diversi sistemi di protezione attiva e passiva; il telaio ad alta rigidità strutturale e le sospensioni autoadattive si abbinano ai sistemi ESC (controllo elettronico della stabilità) e TCS (controllo elettronico della trazione) e una dotazione di airbag disponibili per le tre file di posti. Il sistema ODS (Obstacle Detection System) rileva la resistenza al movimento ed interrompe automaticamente l’apertura o la chiusura del portellone posteriore.

Lancia Voyager
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/72984020@N04/6585525269

Le motorizzazioni Lancia Voyager

Le motorizzazioni disponibili sulla Lancia Voyager sono due, una a benzina e una a gasolio, omologate secondo la normativa Euro 5. Per quanto riguarda la prima (introdotta a settembre 2012), si tratta di un V6 aspirato da 3.6 litri (3.604 cc di cilindrata) a trazione anteriore in grado di erogare una potenza massima pari a 283 CV a 6.600 giri e una coppia motrice di 344 Nm, disponibili a 4.400 giri. Questa unità veniva abbinata ad un cambio automatico a controllo elettronico a sei rapporti; in termini di prestazioni, i riscontri erano di ottimo livello: 209 km/h di velocità limite e un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h di 8.5 secondi. Consumi ed emissioni, di contro, erano piuttosto elevati: 10.8 litri di carburante per 100 km e 251 g di CO2 prodotti per ogni km percorso.

La Lancia Voyager diesel era spinta da un turbo con architettura a 4 cilindri in linea da 2.8 litri (2.777 cc di cilindrata). Questo propulsore, che condivideva trazione e trasmissione con il V6 a benzina, venne proposto in due tagli di potenza. La versione di lancio sul mercato sviluppava 163 CV di potenza a 3.800 giri e forniva 360 Nm di coppia ad un regime di 1.600 giri; con questa unità, la Voyager era in grado di toccare i 193 km/h e di raggiungere i 100 km/h da fermo in 11.9 secondi registrando consumi (7.9 l/100 km in ciclo misto) ed emissioni (207 g/km) migliori rispetto al motore a benzina. Ad aprile 2013, la gamma viene ampliata con una variante più potente (14 CV in più ma stessa coppia motrice) e che ritocca – di poco – l’accelerazione da 0 a 100 km/h (11.5 secondi) mentre la velocità di punta resta uguale.

Listino prezzi Lancia Voyager

Il listino Lancia Voyager contemplava prezzi (al nuovo) compresi tra i 38.000 e i 45.600 euro. Trattandosi di un modello ormai fuori produzione, gli unici esemplari reperibili sono quelli di seconda mano; i prezzi, rispetto a quelli al nuovo, sono decisamente più accessibili. Ad ogni modo, anche usata, la Voyager non è un’auto propriamente economica: il range di prezzi va da un minimo di circa 9.500 euro (con chilometraggi superiori ai 100.000 km) ad un massimo di quasi 30.000 euro per esemplari recenti (2014 o 2015) con pochi km sulle spalle.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/harry_nl/16538420295

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/72984020@N04/6585525269

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 29 Ottobre 2018 13:32

Ford Kuga vs Hyundai Tucson: confronto tra SUV (quasi) ‘gemelli’

nl pixel