Durante un evento l’ex presidente degli Usa George W. Bush parlare della guerra in Ucraina ma ha un ironico lapsus.

Ospite ad un evento alla Southern Methodist University di Dallas, in Texas, l’ex presidente degli Stati Uniti George W. Bush è intervenuto per parlare della guerra in Ucraina. Bush condanna l’invasione ma confonde l’Ucraina con l’Iraq. La gaffe ha suscitato l’imbarazzo dell’ex presidente e l’ilarità della folla. L’invasione dell’Iraq, infatti, è quella che gli Stati Uniti hanno iniziato nel 2003 con la sua amministrazione.

Bush critica la decisione di un unico uomo, ovvero Putin e quindi l’assenza di democrazia in Russia che ha dato pieni poteri ad un uomo di scegliere di aggredire un paese vicino. Il risultato di questa situazione politica, ha detto Bush, «è l’assenza di controlli ed equilibri in Russia e la decisione di un uomo di lanciare un’invasione brutale e del tutto ingiustificata dell’Iraq». L’ex presidente si è corretto subito: «Volevo dire, dell’Ucraina». Ma il leggero imbarazzo di questo lapsus è restato con qualche secondo di silenzio poi Bush ha fatto una smorfia e si è giustificato dicendo di avere 75 anni.

La situazione ha suscitato risate amare del pubblico, non alla battuta dei 75 anni che hanno voluto smorzare l’atmosfera, ma al fatto che proprio lui, l’artefice della guerra in Iraq abbia avuto questo lapsus e abbia inconsapevolmente condannato la sua stessa decisione di quasi 20 anni fa. George W. Bush fu nel 2003 il presidente che diede il via alla guerra in Iraq. Come quella in Ucraina, anche la guerra in Iraq fu un’invasione unilaterale del tutto ingiustificata.

Il movente di Bush fu quello che l’Iraq fosse in possesso di armi di distruzione di massa, premessa del tutto infondata. L’invasione in Iraq provocò decine di migliaia di morti tra i civili in quasi nove anni: le stime variano dalle 100 alle 200mila vittime complessive. Questo lapsus, seppur un lapsus, però fa riflettere sulle analogie di aggressioni che in passato sono state commesse con quelle che oggi condanniamo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 19-05-2022


Perché la Turchia blocca l’adesione di Svezia e Finlandia nella Nato

Allerta casi di vaiolo delle scimmie, 50 casi in Europa