Niente Olimpiade di Tokyo 2021 per Larissa Iachipino: a causa di un infortunio l’atleta azzurra è costretta a saltare i Giochi.

Quella di Tokyo 2021 avrebbe dovuto essere la prima Olimpiade per Larissa Iachipino, l’atleta italiana sarà invece costretta a guardare i Giochi da casa a causa di un infortunio arrivato nel momento peggiore della stagione. Nel corso delle gare per i campionati italiani, tenutesi sabato 26 giugno a Rovereto, la saltatrice in lungo ha subito un infortunio che si è rivelato più grave del previsto e che la costringerà a rinunciare al tanto atteso appuntamento, proprio ora che sembrava essere in un buon momento di forma. Basti pensare che agli assoluti indoor di Ancona dello scorso febbraio aveva saltato la lunghezza record di 6,91 metri.

Larissa Iapichino: l’infortunio

L’infortunio che costringerà Larissa Iapichino a saltare le Olimpiadi di Tokyo 2021 è al piede destro dell’atleta. “Una distrazione dei fasci anteriori del legamento deltoideo del piede destro. Il percorso terapeutico verrà valutato con attenzione nelle prossime ore, ma purtroppo cancella già la possibilità di partecipare all’Olimpiade” si legge nella diagnosi arrivata dopo gli esami strumentali. Una diagnosi che ha spento le sue speranze di recuperare per i Giochi.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Larissa Iapichino
Larissa Iapichino

Larissa Iapichino si è infortunata nel corso del quinto salto delle gare di sabato ai campionato italiani di Rovereto. Il piede destro è quello che l’atleta usa per staccare dal suolo.

Larissa Iapichino: i record

Larissa Iapichino è la figlia della campionessa italiana Fiona May e dell’ex astista Gianni Iapichino (che è anche il suo allenatore), nel 2019 si è messa in luca a livello internazionale saltando la lunghezza di 6,64 metri: miglio prestazione under 20 e tra le dieci migliori prestazioni italiane di sempre.

Nel 2020 ha poi vinto la Medaglia d’oro ai campionati italiani assoluti di Pavoda con un salto di 6,32 metri, nel 2021 si è invece guadagnato l’oro ai campionati assoluti indoor di Ancona saltando per 6,91 metri.


Pallanuoto, World League maschile: terza vittoria dell’Italia. Ai quarti contro il Giappone

Tour de France 2021 4a tappa: Cavendish vince in volata. Van Moer beffato