Laura Boldrini scatena il caos contro Meloni: "Familismo"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Laura Boldrini scatena il caos contro Meloni: “Familismo”

Laura Boldrini

Aspra discussione in diretta TV tra Laura Boldrini e gli ospiti riguardo le accuse di nepotismo e amichettismo rivolte a Giorgia Meloni.

Durante la recente puntata di “Prima di domani”, del 23 gennaio, si è assistito a un acceso scambio di opinioni tra Laura Boldrini, esponente del Partito Democratico, e altri ospiti riguardo le dichiarazioni della Premier Giorgia Meloni sull'”amichettismo”. Boldrini ha criticato aspramente questo fenomeno, definendolo un retaggio dell’egemonia culturale di sinistra. Dove si tende a cooptare e difendere le proprie posizioni in gruppi chiusi.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Boldrini, nel suo intervento, ha puntato il dito contro il nepotismo all’interno del partito di Meloni, riferendosi specificamente alla nomina della sorella della Premier, Arianna Meloni. “Allora può dire familismo, visto che lei ha messo la sorella a capo del partito e il cognato a fare il ministro“, ha affermato Boldrini. Questa affermazione ha suscitato la reazione di Carlo Fidanza, di Fratelli d’Italia, che ha definito il dibattito una “commedia”.

Laura Boldrini
Laura Boldrini

Le parole di Boldrini e l’intervento di Chirico

La giornalista Annalisa Chirico ha sollevato dubbi sull’adeguatezza dell’espressione usata da Boldrini, rivolgendo una critica diretta: “Onorevole Boldrini, da donna non è accettabile usare quella espressione che lei ha usato verso Arianna Meloni che non è qui purtroppo”. Chirico ha sottolineato che Arianna Meloni ha una lunga storia politica al fianco di sua sorella Giorgia, iniziata ancor prima di quest’ultima.

La confusione di Berlinguer e la chiarificazione di Chirico

Bianca Berlinguer, conduttrice della trasmissione, è intervenuta chiedendo chiarimenti su quale fosse stata l’espressione incriminata usata da Boldrini. Chirico ha ribadito l’importanza del percorso politico condiviso tra Arianna e Giorgia Meloni, enfatizzando che non si può semplicemente affermare che Arianna sia stata “messa” in quella posizione dalla sorella.

Nonostante l’intensità del dibattito, Boldrini ha espresso il desiderio di concentrarsi sui temi piuttosto che sulle polemiche personali, definendo la discussione “squallidissima”. La sua richiesta di elevare il livello del dibattito sottolinea la necessità di un confronto più costruttivo e meno incentrato su attacchi personali.

In conclusione, la puntata di “Prima di domani” ha evidenziato come la politica italiana possa ancora essere terreno fertile per discussioni animate e talvolta divisive, dove la linea tra dibattito politico e attacco personale può diventare facilmente sfumata.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 24 Gennaio 2024 10:13

Giuseppe Conte, altro scandalo: quanto prende il M5s dal pubblico finanziamento

nl pixel