La sintesi e il tabellino di Lazio-Apollon Limassol 2-1: le reti di Luis Alberto e Immobile regalano il successo ai biancocelesti.

ROMA – Inizia con un successo il cammino della Lazio in Europa League. Con qualche brivido di troppo i biancocelesti sono riusciti a superare i ciprioti dell’Apollon Limassol con il risultato di 2-1 e a portarsi in testa al girone insieme al Francoforte che ha vinto a Marsiglia.

Europa League, Lazio-Apollon Limassol 2-1: la sintesi

La Lazio parte forte e in meno di 60″ ha subito una grande occasione con Murgia ma Bruno Vale risponde presente. I biancocelesti continuano ad avere il pallino del gioco in mano anche se non riescono ad affondare il colpo. Il loro forcing si concretizza al 14′: magia di Caicedo che di tacco restituisce la palla a Luis Alberto. Per lo spagnolo è un gioco da ragazzi realizzare l’1-0. La squadra di Simone Inzaghi vuole andare a riposo sul 2-0 ma Caicedo e Milinkovic-Savic non trovano la via della rete.

Luis Alberto
La gioia di Luis Alberto dopo la rete (fonte foto https://twitter.com/OfficialSSLazio)

Nella ripresa i ritmi si abbassano un po’ con la Lazio che paga un po’ di stanchezza. Al 60′ nessuno dei giocatori biancocelesti riesce a depositare in rete una respinta di Bruno Vale. Con il passare dei minuti cresce l’Apollon che va ad un passo dal pareggio in tre occasioni con Papoulis, Schembri e Markovic ma la palla per poco non inquadra mai la porta difesa da Proto. Il rischio subito costringe la squadra di casa ad alzare un po’ il baricentro per cercare il raddoppio che arriva all’83’ con Immobile che trasforma un calcio di rigore assegnato per un fallo su Caicedo.

Partita finita? No. Passano 3′ e l’Apollon accorcia le distanze con Zelaya che risolve una mischia in aria di rigore. Ultimi minuti pieni di emozioni. La Lazio ha due occasioni per chiudere i conti con Immobile palla alta ma soprattutto con Lulic. Il bosniaco supera il portiere avversario ma aspetta troppo per tirare e Yuste salva sulla linea. L’ultima occasione è per gli ospiti con João Pedro che grazia la Lazio. Il difensore invece di crossa prova una conclusione da posizione difficile con la palla che termina alta.

Il tabellino di Lazio-Apollon Limassol 2-1

Marcatori: 14′ Luis Alberto (L), 84′ Immobile (L), 87′ Zelaya (A)

Lazio (3-5-1-1): Proto; Bastos, Acerbi, Cáceres; Basta, Murgia, Badelj (61′ Lucas Leiva), Milinkovic-Savic S. (73′ Lulic), Durmisi; Luis Alberto (62′ Immobile); Caicedo. A disp. Guerrieri, Wallace, Cataldi, Marušic. All. Simone Inzaghi

Apollon Limassol (4-2-3-1): Bruno Vale; João Pedro, Yuste, Roberge, Vasiliou; Kyariakou (46′ Markovic), Sachetti; Schembri, Pereyra (69′ Zelaya), Papoulis; Maglica (46′ Carayol). A disp. Kissas, Soumah, Stylianou, Sardinero. All. Augousti

Arbitro: Aliyar Aghayez (Azerbaigian)

Note: Ammoniti: Badelj, Lucas Leiva (L); Yuste (A) Angoli: Recupero: 0′ p.t.; 3′ s.t.

Di seguito il video con gli highlights di Lazio-Apollon Limassol 2-1

https://www.youtube.com/watch?v=FGcPkK8qCeo

fonte foto copertina https://twitter.com/tempoweb

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Dudelange-Milan, Paolo Maldini: “Io e Leo stiamo cercando di riportare i valori vincenti”

Lazio-Apollon Limassol, Inzaghi: “Vittoria importante ma potevamo fare meglio”