Il tecnico biancoceleste al termine del derby: “Quando si commettono questi errori partite del genere non si vincono“.

Mastica amaro, e non poco, Simone Inzaghi al termine della sfida capitolina con la Roma, persa per 2-1 grazie alle reti di Perotti e Nainggolan, mattatori di una Lazio comunque viva e combattiva. Nel post partita il tecnico biancoceleste ha dichiarato, come riportato dalla Gazzetta dello Sport: “Quando si commettono errori individiuali di questo tipo i derby non si vincono. Non dovevamo far accadere quegli episodi. Abbiamo perso per questo“.

Simone Inzaghi: “Entrambe le squadre avrebbero potuto fare meglio

La stracittadina ha dunque decretato il sorpasso della Roma sulla Lazio, con una gara da recuperare per entrambe (i giallorossi con la Sampdoria, i biancocelesti con l’Udinese). Eppure, per Inzaghi le due squadre sono molto vicine come livello: “Il primo tempo è stato un derby guardingo: la Roma aveva il baricentro più alto, sono stati bravi e non ci hanno permesso di esprimere il nostro solito gioco. Confidavo nella ripresa per avere maggiori spazi, ma quei quattro minuti tra il gol di Perotti e quello di Nainggolan ci hanno condannato. La posta in gioco era alta, entrambe le squadre avrebbero potutto fare meglio… Ora però ripartiremo, abbiamo fatto un grande avvio di stagione e ci rimetteremo subito in corsa“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio derby Lazio roma Simone Inzaghi

ultimo aggiornamento: 18-11-2017


Serie A TIM, Napoli-Milan live: 2-1, accorcia le distanze Alessio Romagnoli ma non basta

Montella: “Quando si perde si sta male, ma la partita è stata positiva”