Lazio-Milan, Massimo Oddo: gol compilation

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Lazio-Milan nel segno di Massimo Oddo: i tre gol più belli del terzino azzurro.

Lazio-Milan, la data si avvicina. Noi continuiamo il nostro cammino di avvicinamento alla grande sfida puntando i riflettori su Massimo Oddo, uno di quei terzini che il suo lo faceva bene e che calciava e crossava come pochi nel suo ruolo (almeno in Italia). Bandiera e capitano della Lazio, seguendo le orme di Alessandro Nesta passò poi in rossonero per fare il pieno di titoli. Il molti si ricorderanno Massimo Oddo ubriaco dopo la vittoria dell’Italia, ma il terzino segnava e lo faceva anche bene.

Lazio-Milan, Massimo Oddo: i gol

Poche le segnature messe a referto in campionato da Oddo in carriera (29), non pochi per essere un difensore certo, ma ricordiamo che era rigorista oltre che incaricato dei calci di punizione.

Stagione 2005-2006, Lazio-Udinese. Calcio di punizione dai trenta metri per i biancocelesti affidato a Oddo che calcia con il destro, il pallone assumone una traiettoria indiavolata: prima si allarga di parecchi metri per aggirare la barriera, poi converge nuovamente verso la porta. Portiere di sasso e vantaggio Lazio.

Prima stagione con la maglia del Milan. I rossoneri affrontano a San Siro il Chievo. Azione insistita dei padroni di casa, scarico sulla destra per Massimo Oddo che dal vertice dell’area di rigore lascia partire una conclusione da cineteca che batte il portiere, incolpevole, sul secondo palo.

Il gol più bello messo a segno da Oddo è probabilmente quello siglato con la maglia della Lazio all’Olimpico contro la Sampdoria nella stagione 2005-2006: bordata in corsa da quasi quaranta metri con il pallone che si infila sotto la traversa e tanti saluti. Immobile il portire, impossibile muoversi.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 05-09-2017

Nicolò Olia