Lazio-Udinese, Simone Inzaghi: deluso e arrabbiato ma i giochi sono aperti

La conferenza stampa di Simone Inzaghi alla vigilia di Lazio-Udinese: “A San Siro non meritavamo di perdere ma non molliamo”.

FORMELLO (ROMA) – Riscattare la sconfitta contro il Milan e avvicinarsi al quarto posto. E’ questo l’obiettivo principale della Lazio che all’Olimpico ospita l’Udinese, sfida valida per il recupero della venticinquesima giornata.

I ragazzi – precisa nella conferenza stampa di vigilia Simone Inzaghi hanno capito la situazione ed è ancora tutto aperto. La scorsa stagione non siamo andati in Champions League negli ultimi minuti. Mancano ancora tanti punti e per cercare di rimanere in corsa dobbiamo disputare una grande partita“.

Sulla partita di Milano – “In futuro spero di poter recriminare solo sui nostri errori e non su quelli degli altri come fatto già la scorsa stagione. Ritornando alla partita dobbiamo essere più concreti. La delusione c’è ma mollare in questo momento non ha senso. Quello che è accaduto potrebbe demotivare ma i ragazzi sono straordinari e faranno una grande partita“.

Simone Inzaghi
fonte foto https://twitter.com/OfficialSSLazio

Lazio-Udinese, Simone Inzaghi in conferenza stampa: “Non mi piace parlare degli arbitri. Pensiamo a fare la nostra partita”

Sarà Gianpaolo Calvarese a dirigere il match ma Simone Inzaghi preferisce pensare alla sua squadra: “Quello che succede fuori non mi interessa. Domani abbiamo la grande opportunità di portare a casa punti ma dobbiamo stare molto attenti alla nostra avversaria che resta un club insidioso“.

Sulla squadra – “Berisha e Luis Alberto sono out. Su Radu e Marusic deciderò solo all’ultimo come lo stesso Correa. Ha preso una botta nello scontro con Romagnoli e non era al massimo a fine primo tempo. Ha fatto lavoro personalizzato e devo capire se recuperarlo per questa o per la prossima. Acerbi? Ha fatto ottimi allenamenti senza pensare ad altro. Sono sicuro che domani ci darà una grande mano“.

Sull’Udinese e sulle scelte – “L’espulsione di Luis Alberto non c’era ma ora non pensiamoci. Loro giocano con un 3-5-2 che prevede giocatori di gamba. L’assenza dello spagnolo è importante ma abbiamo in rosa giocatori come Parolo e Cataldi che possono sostituirlo come Bruno Jordao. Le scelte? Le domande non mancano mai. Con il Milan dovevamo essere in vantaggio all’intervallo e poi siamo stati condannati da un episodio. Domani non possiamo fare errori“.

Lazio-Udinese, i convocati di Simone Inzaghi

Di seguito l’elenco completo dei convocati di Simone Inzaghi per Lazio-Udinese:

Portieri: Strakosha, Guerrieri, Proto

Difensori: Acerbi, Bastos, Durmisi, Luiz Felipe, Patric, Radu, Wallace

Centocampisti: Badelj, Capanni, Cataldi, Jordao, Lucas Leiva, Marusic, Lulic, Milinkovic-Savic, Parolo, Romulo, Zitelli

Attaccanti: Immobile, Caicedo, Neto

fonte foto copertina https://twitter.com/OfficialSSLazio

ultimo aggiornamento: 16-04-2019

X