Le 5 VPN gratuite migliori a livello di sicurezza

Le 5 VPN gratuite migliori a livello di sicurezza

Come molti probabilmente già sanno, una VPN è un software online avanzato che permette di connettersi al web attraverso server che nascondono, per così dire, il tuo computer.

Una spiegazione semplificata del funzionamento di una VPN è che questa reindirizza la tua connessione internet verso un server remoto, crittografa la tua connessione e ti assegna un nuovo indirizzo IP che non è associato alla tua posizione fisica. 

L’uso di una VPN offre parecchi vantaggi e, secondo molti, il più importante è la navigazione in rete in forma anonima: sarai completamente invisibile al tuo fornitore di servizi internet (ISP), alle agenzie governative e agli hacker. Quindi la tua privacy in rete sarà maggiormente tutelata e godrai di un livello più elevato di protezione contro i cyber-criminali. 

Una domanda che sorge spontanea è se si può fare affidamento sui servizi gratuiti. Esistono servizi in grado di offrirti la sicurezza di cui hai bisogno per evitare i servizi VPN a pagamento?

Dovresti optare per una VPN gratuita?

Non stupisce che i servizi gratuiti non offrano le stesse funzionalità dei servizi premium e le VPN non fanno eccezione. Ma, se la privacy è la tua preoccupazione principale, potrai optare per VPN non cinesi che offrono una soluzione gratuita. Ovviamente ci saranno alcune limitazioni perché il fornitore riserverà dei server, funzioni e posizioni ai clienti paganti. 

I fornitori VPN elencati di seguito ti offriranno un servizio di qualità relativamente buona a costo zero. I criteri in base ai quali ho scelto le VPN che ho incluso in questo elenco sono: buone velocità, politica “no-log” e la provenienza da una azienda rispettabile. Oltre a fornirti brevi recensioni delle singole VPN, ti indicheremo i pro e contro di ciascuna di esse per aiutarti a scegliere la VPN che fa al caso tuo. 

1. ExpressVPN – Provala senza rischi per 30 giorni

È ampiamente riconosciuta come una delle migliori VPN sul mercato, il che si riflette sul canone mensile. Per via della sua garanzia di rimborso di 30 giorni “senza domande”, questo fornitore è al primo posto della nostra lista ristretta. 

Questo significa che è possibile utilizzare la migliore VPN in circolazione per un mese a costo zero. È un’ottima soluzione se hai intenzione di viaggiare in Cina o in Russia per un paio di settimane, se vuoi accedere a contenuti geograficamente bloccati o testare il servizio per 30 giorni. 

ExpressVPN funzionerà con la maggior parte dei principali servizi di streaming come Netflix, Hulu, Disney Plus e l’iPlayer della BBC. In più godrai anche del massimo livello di sicurezza dei dati: niente spam, nessun annuncio e nessun programma dannoso (malware). Si tratta di un servizio premium in tutti i sensi. E sì, lo abbiamo verificato noi stessi: è davvero semplice e veloce ottenere un rimborso completo.

  • Perché sceglierla: Con più di 2.000 server in 148 posizioni e 90 paesi, è possibile connettersi a server in tutto il mondo. Offre una protezione completa della privacy e utilizza solo server altamente criptati. Funziona in paesi come la Cina e la Russia, riuscendo a bypassare i blocchi geografici dei servizi di streaming come Netflix. vpnMentor.com, uno dei migliori siti di confronto di VPN, classifica ExpressVPN come la VPN numero 1 in diverse categorie. 
  • Perché scartarla: Non ci sono ragioni valide

Piattaforme supportate: Windows, macOS, Android, iOS, Android TV, Linux, Chrome, Firefox e vari router. 

2. Hotspot Shield – Ottieni 15GB gratis al mese 

Hotspot Shield permette a tutti gli utenti di accedere ai suoi server Hydra super-veloci e quando l’ho utilizzata, si è rivelata davvero più veloce della maggior parte delle altre VPN gratis e a pagamento che ho testato. Offre agli utenti 500MB di dati al giorno, che ammonta a circa 15GB al mese. 

Si tratta di una VPN ideale per navigare in modo sicuro e gratuito purché la si utilizzi con parsimonia, dato che i 500 MB al giorno possono esaurirsi abbastanza rapidamente. Offre un blocco di rete (killswitch), crittografia AES a 256 bit, una politica “no-log” e l’accesso a diversi server. 

Ho provato a guardare contenuti Netflix bloccati geograficamente e la VPN è stata bloccata. Con i server Netflix occorre quindi utilizzare la versione premium, ma non con Hulu. Inoltre, tutti i server consentono l’utilizzo di Torrent. 

  • Perché sceglierla: Grazie ai suoi server super veloci potrai navigare sul web senza dover attendere il caricamento delle pagine. Resterai completamente anonimo online. 
  • Perché scartarla: Il limite giornaliero di 500 MB si esaurisce rapidamente, lasciandoti esposto. 

3. Windscribe – Protegge i tuoi dati

Con la versione gratuita di Wndscribe riceverai una generosa quantità di dati pari a 10 GB al mese. Questo è uno dei motivi per cui l’ho inclusa nella mia selezione dei migliori servizi VPN gratuiti in circolazione. È possibile guadagnare altri 5 GB twittandola o 1 GB extra raccomandandola ad un amico. 

Gli utenti non paganti possono usufruire di alcune funzionalità, come R.O.B.E.R.T, un programma integrato anti-pubblicità e anti-malware. L’azienda segue una dettagliata politica sulla privacy che indica chiaramente i dati che memorizza e che nega la conservazione dei dati personali degli utenti. Windscribe vanta anche un alto livello di crittografia e sicurezza sia a livello di app che di estensione del browser. Il programma è dotato di un’interfaccia user-friendly e offre guide per l’uso e l’installazione.

Una delle principali limitazioni di questa VPN è che gli utenti non paganti possono accedere ai suoi server solamente in 10 paesi, rispetto ai 50 paesi a cui possono accedere gli abbonati premium. Tuttavia, la maggior parte di questi server Windscribe consente il torrenting. 

  • Perché sceglierla: Perché ti dà 10 GB di dati mensili e supporta il torrenting
  • Perché scartarla: Perché la rete di server disponibili è piuttosto modesta rispetto alla versione a pagamento e perché memorizza alcuni dati quando si è connessi ad essa.

Piattaforme supportate: Windows, macOS, Android, iPhone, Linux, Chrome e Firefox

4. Hide.me – Nessuna restrizione e assistenza di qualità

Si tratta di un ottimo servizio per chi cerca stabilità e affidabilità. Uno degli aspetti migliori di Hide.me è che la sua versione gratuita non è soggetta a molte restrizioni. Non trasmette annunci pubblicitari e anche gli utenti non paganti possono contattare l’assistenza tecnica, che è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Gli svantaggi sono che possiede server solo in cinque paesi e che non potrai riprodurre contenuti in streaming su Netflix e Hulu. Per contro, il torrenting è consentito su tutti i server. 

  • Perché sceglierla: Buone velocità di trasferimento dei file e navigazione veloce, politiche di conservazione dei dati che garantiscono la tua privacy e servizio gratuito a vita.
  • Perché scartarla: Il numero di server è molto limitato e si ricevono solo 2 GB di dati al mese. 

Piattaforme supportate: Windows, macOS, Android, iOS, Linux, Chrome, Firefox, Windows Phone, Amazon Fire OS. Può essere installata su router

5. ProtonVPN – Offre un’eccellente sicurezza online

Il servizio gratuito di ProtonVPN è sicuramente valido, ma non è al livello del suo servizio premium. Anche se le velocità di connessione della VPN gratuita sono significativamente più lente, non è previsto un limite di dati giornaliero o mensile. Alcuni dei server consentono il torrenting, ma è molto probabile che non riuscirai a bypassare l’errore proxy di Netflix.  

L’interfaccia utente è facile e intuitiva e funziona con diverse piattaforme. I server criptati ProntonVPNs proteggeranno i tuoi dati dagli hacker quando navighi sul web. 

Perché sceglierla: Non esistono limiti di dati e implementa i migliori standard di privacy per proteggerti in rete. 

Perché scartarla: Con server solamente in 3 paesi, le opzioni sono molto limitate. Le velocità di connessione inferiori alla media e non funziona con i siti di streaming. 

Piattaforme supportate: Android, Windows, macOS, iOS e Linux

Netflix
Fonte foto: https://www.facebook.com/netflixitalia

Le complicazioni associate ai servizi VPN gratuiti

Durante il periodo di prova di vari servizi VPN gratuiti, parecchi fornitori mi hanno proposto offerte che sembravano troppo belle per essere vere. Una fondamentale lezione di vita che ho imparato è che, se un’azienda sostiene di offrire il suo prodotto gratuitamente, è importante prendersi del tempo per indagare a fondo sul perché. L’azienda si prende davvero a cuore i miei interessi? E, se sì, come gestisce efficacemente la sua attività?

Una delle cose più scioccanti che ho scoperto è che la Cina, uno dei paesi più severi quanto a libertà in rete, è la patria di alcuni fornitori di servizi VPN gratuiti.

Proprio così, la Cina.

Questo è solo uno dei motivi per cui le VPN gratuite sono problematiche e del perché sia meglio evitarle. Infatti, la maggior parte dei fornitori cinesi afferma apertamente che i tuoi dati verranno memorizzati e utilizzati come meglio credono. Il che solleva la domanda: vale la pena utilizzare una VPN gratuita? 

Quindi vale la pena optare per una VPN gratuita?

Come vedi, è possibile utilizzare una VPN gratuita per usufruire di alcune funzioni ma, se cerchi una soluzione a lungo termine, sarai soggetto a varie limitazioni dei server. Tieni presente che se un’azienda ha intenzione di fare soldi con il suo prodotto cercherà di monetizzare i suoi usi.

Questo è il motivo principale per cui ti consiglio sempre di optare per un abbonamento VPN a pagamento: con una piccola spesa si riceve il massimo della protezione, velocità e dati illimitati, la capacità di streammare a volontà e la sicurezza che deriva dall’uso di una VPN affidabile.  

Ecco perché ExpressVPN è la mia prima scelta e ti dà addirittura la possibilità di testarla senza rischi e, se non ne sei soddisfatto, potrai disdire e riavere i tuoi soldi indietro

Fonte foto: https://www.facebook.com/netflixitalia

ultimo aggiornamento: 17-02-2020

X