Il sindaco di Riace Domenico Lucano ascoltato al Tribunale del Riesame

Riace, il sindaco Lucano: “Andiamo avanti anche senza contributi”

Il sindaco di Riace Domenico Lucano non si arrende: “Anche senza i soldi pubblici andremo avanti”.

Al termine dell’udienza al Tribunale del riesame di Reggio Calabria, il sindaco di Riace Domenico Lucano ha parlato ai microfoni dei giornalisti presenti difendendo il modello di accoglienza che aveva promosso la sua città.

Riace, il sindaco Domenico Lucano: “Anche senza soldi pubblici andremo avanti”

Ai microfoni dei giornalisti Domenico Lucano si è detto intenzionato a proseguire la sua politica rivolta all’accoglienza dei migranti. “Riace rappresenta un’idea che va contro la civiltà della barbarie – ha detto Lucano come riportato dall’ANSA. Anche senza contributi pubblici andiamo avanti lo stesso, da soli, perché negli anni abbiamo costruito dei supporti all’integrazione che oggi fanno la differenza. Faremo non uno Sprar ma un’accoglienza spontanea così com’era cominciata, senza soldi pubblici”.

Domenico Lucano
Fonte foto: https://www.facebook.com/vanni.capoccia

Lucano: “Fiducioso nella scarcerazione se esiste il diritto”

Lo voglio io come volontà politica. Dobbiamo uscire dallo Sprar. Non voglio avere a che fare con chi non ha fiducia e con questo governo che spesso non rispetta i diritti umani. Sono fiducioso nella scarcerazione, se esiste il diritto. E’ talmente distante quello che ha detto l’avvocato, che ha sviluppato come si è svolta la vicenda Riace arrivando poi agli argomenti alla base di queste misure fatte a me, e quello che ha detto il pm. C’è un abisso“, ha proseguito Lucano parlando del modello di accoglienza di Riace e della sua scarcerazione.

Domenico Lucano arrestato con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

Lo scorso 2 ottobre il sindaco di Riace Domenico Lucano era stato arrestato con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina ed illeciti nell’affidamento diretto del servizio di raccolta dei rifiuti.

Nel mese di agosto e nei giorni caldi delle polemiche intorno alla Diciotti, il sindaco Domenico Lucano si era schierato pubblicamente contro l’operato del governo e soprattutto contro Matteo Salvini. Il sindaco di Riace era diventato così uno dei simboli dell’accoglienza e aveva incassato i complimenti di personaggi pubblici del calibro di Roberto Saviano.

ultimo aggiornamento: 16-10-2018

X