Mps, Letta: "Situazione molto complessa". Le sue parole
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Mps, Letta: “Situazione molto complessa”

Mps, Letta: “Situazione molto complessa”

Letta su Mps: “Situazione molto complessa. Bisogna affrontarla con serietà e non con vuoti proclami”.

SIENA – In un appuntamento della sua campagna elettorale a Siena, Enrico Letta è ritornato sulla situazione Mps: “Questa è una situazione molto complessa che deve essere affrontata dalle istituzioni e dai partiti con serietà e non con vuoti proclami“.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Il Pd – ha aggiunto l’ex premier riportato dal Corriere della Sera – e io personalmente, che del Partito Democratico sono segretario e che mi candido a rappresentare questo territorio in Parlamento con il massimo dell’impegno, ci adopereremo con il Governo su tre grandi priorità: tutela del lavoro, salvaguardia del marchio e unità del gruppo“. E Letta si è detto sicuro che la situazione possa essere risolta dal premier Draghi.

Il Pd chiede al ministro Franco di riferire in Parlamento

Questione della Banca Monte dei Paschi di Siena che presto potrebbe finire in Parlamento. Il Pd ha chiesto al ministro Franco di fare un passaggio alle Camere per chiarire meglio la questione e capire come il Mef si vuole comportare su questa vicenda.

“Auspichiamo – il pensiero espresso da Serracchiani e Malpezzi – che Franco venga a riferire alle competenti commissioni di Camera e Senato. E’ indispensabile che il Parlamento venga coinvolto”.

Camera dei Deputati Parlamento
Camera dei Deputati Parlamento

La questione Mps agita la maggioranza

La nota di Unicredit sull’avvio delle interlocuzioni con il Tesoro per acquistare parte delle quote di Mps ha aperto un dibattito nella maggioranza. Da una parte la Destra spinge per bocciare questo accordo, con Maurizio Gasparri che ha parlato di “conflitti di interesse del Partito Democratico“.

La vicenda preoccupa anche lo stesso Nazareno in ottica elezioni suppletive a Siena con il segretario Enrico Letta candidato. La partita è aperta e il premier Draghi molto probabilmente sarà chiamato ad una mediazione per arrivare ad un compromesso. E non si esclude un colloquio con il ministro Franco e la stessa UniCredit.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 1 Agosto 2021 19:50

Gentiloni: “Economia ripartita grazie ai vaccini”

nl pixel