Austria, il popolare Kurz vince le elezioni. Estrema destra al 26%

In Austria si è votato per il rinnovo del Parlamento. Il Partito Popolare al 31,7%, socialdemocratici al 26,8%. L’estrema destra sale al 26%. Kurz si appresta a diventare il più giovane capo di Governo europeo.

chiudi

Caricamento Player...

VIENNA – L’Austria cambia dopo il voto legislativo. Fin dai primi exit-poll i dati sono apparsi chiari, con l’Ovp in testa al 31,7%: i popolari ottengono otto punti in più rispetto al 2013. Al secondo posto, i socialdemocratici del cancelliere uscente Christian Kern con il 26,8%, tallonati dall’estrema destra di Heinz Christian Strache (26%). Per quanto riguarda gli altri partiti, i Verdi potrebbero rimanere fuori dal Parlamento per la prima volta dal 1986 dato che con il 3,9% non sarebbe superato lo sbarramento del 4%. I liberali del Neos sono ora al 5,3% (+0,3%) e l’ex verde Peter Pilz arriva al 4,3%.

Il primo commento del vincitore

Sebastian Kurz, numero uno dei popolari, esulta: “Vittoria storica, il popolo vuole il cambiamento. Il voto è un chiaro mandato per realizzare le riforme e i cambiamenti voluti dai cittadini“. Il presidente dell’Austria, il verde Alexander Van der Bellen, ha dichiarato che Kurz è il vincitore delle elezioni. Il risultato definitivo arriverà soltanto giovedì, dopo lo spoglio dei voti per corrispondenza.