Le pagelle di AEK-MILAN 0-0: un pareggio che alimenta le polemiche!

Milan spento e con scarsa personalità, serve una scossa per riprendersi.

chiudi

Caricamento Player...

DONNARUMMA 6: pronto e puntuale quando chiamato in causa, non viene mai seriamente impegnato dagli avversari.

MUSACCHIO 5: Prima frazione di gioco da cancellare, sempre in ritardo e fuori partita. Nella ripresa la prestazione migliora, la sufficienza è ancora lontana.

BONUCCI 6,5: lo spirito è quello giusto, corre, dirige la difesa e spesso imposta anche se a volte non riesce a essere preciso. Nel complesso positivo.

ROMAGNOLI 6: partita diligente la sua, gioca semplice e non commette errori.

BORINI 5: troppo impreciso. Regala un contropiede ai greci complice un suo errore in appoggio e non riesce a rendersi pericoloso in nessuna circostanza.

LOCATELLI 5: non trova la posizione e spesso arriva tardi sul pallone colpendo gli avversari. Giusto il giallo e la sostituzione. (dal 67’ KESSIE 5: un fantasma in mezzo al campo, i livelli di inizio stagione attualmente sono un bel ricordo).

MONTOLIVO 6,5: l’uomo più deciso e pericoloso è lui. Prende un palo nel secondo tempo e fornisce sempre copertura e sicurezza al reparto.

RODRIGUEZ 5: non tocca palloni significativi, spinge poco e si limita al suo compito.

CALHANOGLU 4,5: rimane un mistero il turco. Sbaglia passaggi elementari e non trova mai l’imbucata giusta per servire l’attaccante.

SILVA 4,5: molle sui palloni, manca la cattiveria e la voglia di segnare. Il suo atteggiamento non aiuta. (dal 81’KALINIC: sv)

CUTRONE 5: è lui il sacrificato all’intervallo per scuotere la squadra. Poco servito dai compagni, il giovane è apparso con le batterie un pochino scariche. (dal 46’ SUSO 5,5: tecnica e mancino non bastano, parte bene poi sparisce dal gioco).

MONTELLA 5: un altro concreto passo indietro. Manca voglia e determinazione nei suoi ragazzi. Fondamentale la trasferta contro il Sassuolo per il futuro sulla panchina rossonera.