Ai microfoni di RMC Sport, l’ex allenatore di Bordeaux e Bayern ha sparato a zero sull’operato di Leonardo. Ecco le sue parole

E’ evidente come tra Willy Sagnol e Leonardo Nascimento de Araujo non corra buon sangue. Non si spiegherebbero altrimenti le parole assai dure rivolte dall’ex terzino di Francia e Bayern Monaco nei confronti dell’ex direttore tecnico del Milan, adesso nuovamente in orbita Psg.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Sagnol su Leonardo: “Ha comprato Verratti, ma non basta”

Le accuse di Sagnol a Leonardo sono assai circostanziate e specifiche. Ciò che l’ex calciatore della nazionale francese rimprovera al dirigente verde-oro è quello di spendere molto ogni anno, senza però raggiungere i risultati sperati. Le sue parole, pronunciate a RMC Sport, sono molto chiare e non hanno bisogno di interpretazioni.

Leonardo ha fatto buone cose, come comprare Verratti. Ma bisogna giudicare tutto quello che ha fatto. Al Milan ha speso tanto e non si è nemmeno qualificato per la Champions League, e si sono ritrovati nei guai con il fair play finanziario. Ha sempre speso tanto e non ha ottenuto i risultati attesi“.

Shkodran Mustafi Leonardo David Neres Everton Daniel Caligiuri
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/ACMilan

Leonardo, al Milan un bilancio in chiaro-scuro

Probabilmente Willy Sagnol è severo fino all’eccesso. Prendendo in considerazione le sue frasi, infatti, non si può non considerare come le sanzioni Uefa per le violazioni sul Fair Play Finanziario risalgano a epoche precedenti rispetto all’operato del direttore tecnico brasiliano.

Fra l’altro, la qualificazione alla zona Champions non è stata acciuffata per un singolo punto. Detto ciò, sono stati molti gli errori fatti da Leonardo durante l’anno. I più grandi riguardano di certo la gestione del mercato nel corso dell’estate 2018. Caldara, Higuain, Castillejo e Laxalt non si sono rivelati acquisti felici, seppur per motivi differenti (Caldara, ad esempio, è stato falcidiato dagli infortuni). Stroncare l’operato di Leonardo è dunque eccessivo: criticarlo su alcuni aspetti, invece, è esercizio più che legittimo.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

milan

ultimo aggiornamento: 17-06-2019


L’opinione di Bollettino Milan: “Giampaolo può rilanciare André Silva”

Mercato Milan: Diego Laxalt è inseguito da tre squadre