Calhanoglu, il Milan scopre le qualità del giocatore turco

Contro l’Austria Vienna, Hakan Calhanoglu ha giocato come mezzala sinistra nel 3-5-2 svariando su tutto il fronte d’attacco. Gran gol, due assist e tanto altro per il numero 10 del Milan.

chiudi

Caricamento Player...

Il cambio modulo adottato da Montella contro l’Austria Vienna ha dato i suoi frutti, in attesa di essere testato contro avversari più probanti. Nel 3-5-2 dell’Aeroplanino, Hakan Calhanoglu è stato insieme a André Silva il migliore in campo. Il Milan al “Prater” ha infatti dominato in lungo e in largo, con il portoghese autore di una tripletta e il turco che ha fatturato un gol e due assist. Oltre a ciò, come sottolinea La Gazzetta dello Sport, l’ex Leverkusen ha messo in campo tutte le sue qualità e tanto movimento. Il 3-5-2 sembra ideale per esaltare le qualità del turco: da interno sinistro, infatti, il classe ’94 ha svariato tantissimo sull’esterno, tra le linee e anche al centro dell’attacco. E poi, una notevole dose di sacrificio con alcune ottime chiusure in fase difensive. Contro l’Udinese, domani alle 15 a San Siro, il Nazionale turco si candida nuovamente a una maglia da titolare.

Le parole nel post-partita

Al termine di Austria Vienna-Milan, Calhanoglu ha parlato ai microfoni di Milan TV: “Oggi abbiamo fatto una grande partita. Siamo entrato in campo e abbiamo chiuso subito con un 3-0 nel primo tempo, non potevamo non vincere. Abbiamo lottato e siamo riusciti a portare a casa i tre punti. Kalinic e André Silva hanno fatto un grande lavoro davanti. Era importante giocare da squadra. Il 3-5-2ha detto Calhanoglu – per me è un modulo nuovo. Mi piace molto svariare su tutto il campo, ma poi faccio quello che mi dice il mister“.