Via libera alle linee guida per la riapertura degli asili a settembre. Soddisfatta la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina.

Arriva il semaforo verde per gli asili, con le regole per la riapertura che superano l’esame della Conferenza Unificata.

Via libera alle linee guida per la riapertura degli asili

Il via libera al documento per la ripresa delle attività delle scuole dell’infanzia arriva dopo mesi di polemiche, con il governo accusato di aver dimenticato o almeno penalizzato i bambini più piccoli, privati di ogni forma di socializzazione.

Le regole per gli asili

Tra le indicazioni c’è quella di creare dei gruppi stabili in grado di favorire il benessere dei bambini. L’indicazione è quella di procedere con la creazione di gruppi e classi stabili, in maniera tale da favorire il riconoscimento da parte dei bambini di una figura (educatore o maestra) di riferimento con la quale stabilire un rapporto di fiducia. Ogni classe o gruppo dovrebbe avere materiale didattico e giocattoli assegnati, questo per limitare le possibilità di contatto anche indiretto tra i bambini.

La riorganizzazione degli spazi

Si procederà inoltre con una nuova organizzazione degli spazi in base alle esigenze collegate all’età dei bambini. Il consiglio è quello di, dove e quando possibile, sfruttare gli spazi esterni. Sempre per quanto riguarda la riorganizzazione degli spazi si consiglia di differenziare i punti di accesso e uscita dalla scuola. I percorsi differenziati presenti in tutti i locali chiusi.

I sintomi

Per i bambini più piccoli non dovrebbe essere necessaria la misurazione della temperatura, con la discriminante che sarà rappresentata dalla sintomatologia legata a problemi respiratori.

La mascherina

Per i bambini di età inferiori ai sei anni non vige l’obbligo di indossare la mascherina.

Azzolina, ‘Tassello importante in vista della riapertura a settembre’

Soddisfatta la ministra Lucia Azzolina che parla di un tassello importante in vista della riapertura delle scuole a settembre. Come noto lo scopo del governo è quello di procedere con le lezioni in presenza sin dal primo giorno di scuola. Ovviamente si dovranno continuare a monitorare i dati legati alla diffusione del virus, ma al Ministero lavorano da settimane anche alla stesura di piani alternativi per poter far fronte in maniera efficace anche ad un ritorno dell’emergenza sanitaria.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
coronavirus cronaca politica

ultimo aggiornamento: 01-08-2020


Caso camici, in Regione Lombardia i primi sospetti nati da uno squalo

Migranti, nuovi sbarchi a Lampedusa. Lamorgese e Di Maio divisi sulla gestione dell’emergenza