League of Legends sbarca in TV con la telecronaca, come uno sport

League of Legends, celebre videogame competitivo, verrà trasmesso in TV con il commento dal BBC3 a partire dal 15 ottobre.

chiudi

Caricamento Player...

Il mondo dei videogiochi si divide in moltissime correnti, una di queste, particolarmente affascinante, sono gli eSport, abbreviazione di Electronic Sport. In pratica si tratta di videogiochi competitivi, in cui i giocatori si scontrano fra di loro attraverso Internet o una rete locale, dando il via a veri e propri tornei e campionati. Questo tipo di videogame trova origine negli anni ’90, ai tempi dei lan party, ma solo negli ultimi anni ha iniziato a uscire dalla nicchia degli appassionati.

Questo grazie anche a Riot Games, sviluppatore del celebre League of Legends, che ha lavorato moltissimo sulla spettacolarizzazione degli eventi, proprio per renderli il più possibile “televisivi”. Una scelta che ha avuto successo dal punto di vista strategico. La TV inglese BBC, sempre molto reattiva nei confronti dell’innovazione, ha annunciato che a partire dal prossimo 15 ottobre offrirà la copertura televisiva, con radiocronaca e interviste, del campionato mondiale di League of Legends che si terrà a Wembley. Questo scrive una nuova pagina nella storia dei videogame, che arrivano al grande pubblico non più semplicemente come prodotto commerciale, ma come sport e spettacolo da osservare. Le cronache verranno trasmesse su BBC3 e BBC Sport.

Come gli sport analogici

Gli eSport come League of Legends del resto non sono più un passatempo per pochi eletti. Il solo League of Legends conta più di 27 milioni di giocatori nel mondo, mentre il mondo degli eSport in generale ormai conta eventi con montepremi da fare invidia agli sport tradizionali. Il videogame Dota 2 ha distribuito in un solo evento più di 18 milioni di dollari di premi, mentre il giocatore americano Saahil Arora ha al suo attivo vincite registrate per quasi due milioni di dollari.

Fonte foto copertina: League of Legends