Francesco Pischedda ha raggiunto il sospetto, un moldavo di 25 anni, ma è poi precipitato in un dirupo. Il poliziotto aveva 28 anni e lavorava alla Stradale di Bellano

COLICO (LC) – Un poliziotto di 28 anni, Francesco Pischedda, è deceduto la scorsa notte in ospedale in seguito alle gravissime ferite riportate nella caduta in un dirupo nei pressi di Colico, sulla Superstrada 36, in provincia di Lecco. Il poliziotto è finito nella scarpata durante una colluttazione con un malvivente.

La dinamica

Francesco Pischedda, in servizio alla Polizia stradale, ha individuato insieme al collega un furgone risultato rubato. All’alt, il veicolo non si è arrestato e ha iniziato la fuga: la volante dei poliziotti ha iniziato l’inseguimento fino a quando il furgone non ha urtato il new jersey durante un testacoda. A quel punto, i fuggitivi (tre uomini) hanno tentato di proseguire la fuga a piedi. Il poliziotto ha placcato uno dei tre ma entrambi sono caduti nel dirupo. Dopo l’arrivo dei mezzi di soccorso, i due sono stati trasportati immediatamente in ospedale in gravi condizioni.

Il decesso

Per il poliziotto, originario della Sardegna ma residente da sei anni nel Lecchese, non c’è stato nulla da fare: fatale una emorragia addominale. Pischedda lascia la moglie e la figlia di appena 9 mesi. Il malvivente, piantonato al nosocomio, è un moldavo di 25 anni.

ultimo aggiornamento: 04-02-2017


Roma, il Comune boccia il progetto stadio a Tor di Valle: “Non è idoneo”

Tragedia a Torino, una donna si toglie la vita al supermercato tagliandosi la gola