Verso il GP di Silvertone, Leclerc: “Lavorare a testa bassa per far progredire in maniera significativa la vettura”.

Leclerc e Vettel parlano del GP di Silverstone, prossimo appuntamento del Mondiale di Formula 1.I due ferraristi sono consapevoli del momento di grande difficoltà della Scuderia ma sembrano intenzionati a dare il massimo, così come assicurato da John Elkann in occasione della sua intervista ai microfoni de la Gazzetta dello Sport.

GP Silverstone, Leclerc: “Lavorare a testa bassa per far progredire in maniera significativa la vettura”

Leclerc si è concentrato sulle due caratteristiche principali del tracciato: le curve veloci e il meteo imprevedibile.

“Le curve Maggots e Becketts sono particolarmente esaltanti da dentro una monoposto […]. Silverstone di solito ci riserva condizioni atmosferiche piuttosto fresche e mutevoli e quindi non si può mai sapere cosa ci si può aspettare nel weekend di gara. Sarà importante acquisire più informazioni possibile sulla nostra vettura fin dal venerdì e poi lavorare a testa bassa per farla progredire in maniera significativa sessione dopo sessione”.

Chales Leclerc
Chales Leclerc

Vettel, “Il vento può avere un ruolo importante”

Sebastian Vettel parla invece di un altro tema importante per affrontare al meglio la gara a Silverstone. Il vento.

“Gli spazi circostanti sono molto aperti. Per questo il vento può avere un ruolo molto importante, perché è in grado di condizionare in maniera rilevante il comportamento della vettura”, ha dichiarato il tedesco come riferito dall’Ansa.

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel

Mekies, “Sotto il profilo della competitività non sarà facile”

A fare il punto sugli obiettivi del fine settimana di gara ci ha pensato Laurent Mekies, direttore sportivo. Quello di Silverstone è un tracciato molto veloce, quindi poco favorevole a questa Ferrari, che ha evidenziato problemi di aerodinamica. Lo scopo è quello di dare il massimo e raccogliere dati importanti per lo sviluppo della monoposto.

“Ci aspetta il primo tracciato con medie velocistiche molto elevate, sul quale saremo impegnati per due settimane di fila. Sarà fondamentale utilizzare queste gare per comprendere ancora meglio la nostra vettura […]. Sappiamo che sotto il profilo della competitività per noi non sarà facile, ma quello su cui ci dobbiamo concentrare è l’acquisizione di quanti più dati possibile che ci aiutino a indirizzare lo sviluppo della SF1000 nella giusta direzione”

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Charles Leclerc evidenza Formula 1 motori Sebastian Vettel

ultimo aggiornamento: 28-07-2020


Differenza tra GPL e metano: pregi e difetti dei gas per autotrazione

Superbike, orari e info streaming del GP di Spagna