Ddl Codice rosso, Lega presenta emendamento per la castrazione chimica

Lega-Movimento Cinque Stelle, è scontro sulla castrazione chimica

La Lega presenta un emendamento per l’inserimento della castrazione chimica all’interno del ddl Codice rosso Nuovo scontro al governo.

Archiviato il processo burocratico sulla Legittima difesa, approvata definitivamente in Senato, la Lega riprende la sua storica battaglia sulla castrazione chimica. La proposta è stata rilanciata da Matteo Salvini dopo il caso della ragazza americana violentata a Catania e si inserisce nel percorso di discussioni in Aula sul codice rosso, il pacchetto di riforme in difesa delle donne per provare a mettere fine all’ondata di violenza.

Ddl Codice rosso, la Lega presenta un emendamento per inserire la castrazione chimica. Scontro con il Movimento Cinque Stelle

Il disegno di legge per il Codice rosso è in discussione alla Camera e ha trovato il primo intoppo per una frattura all’interno della maggioranza. La Lega ha infatti presentato un emendamento per inserire la castrazione chimica, proposta bocciata dal Movimento Cinque Stelle, fermamente contrario al provvedimento.

Camera dei deputati
Fonte foto: https://www.facebook.com/Cameradeideputati

Castrazione chimica, malumore all’interno del Movimento Cinque Stelle

E’ chiaro che non voterò un emendamento del genere. E’ una presa in giro dire: ‘ti castriamo ma solo se sei d’accordo’. Non è la castrazione chimica lo strumento, ma il carcere e la certezza della pena. Quello che propongono è solo propaganda politica e come me la pensano decine di miei colleghi“, ha dichiarato la deputata M5S Veronica Giannone ai microfoni dell’Adnkronos, ma si tratta solo di una delle tante voci contrarie all’emendamento presentato dalla Lega.

La posizione della Lega

Nonostante Matteo Salvini abbia sottolineato come la castrazione chimica non faccia parte del contratto di governo, e quindi non sarà discussa in Consiglio dei Ministri, la Lega ha ripreso la sua battaglia provando a inserire il provvedimento all’interno del ddl Codice rosso, rallentando in qualche modo i lavori del Movimento Cinque Stelle aprendo una discussione interna al Parlamento.

ultimo aggiornamento: 28-03-2019

X