La Lega vota con FdI sul decreto Green Pass alla Camera. Letta: “Non ha a cuore la salute degli italiani”.

ROMA – La Lega vota con FdI sul decreto Green Pass alla Camera e scoppia la polemica nella maggioranza. Come riportato dal Corriere della Sera, alcuni esponenti del partito di via Bellerio hanno espresso il loro voto a favore all’emendamento presentato da Fratelli d’Italia sull’eliminazione della certificazione per entrare all’interno dei ristoranti.

La proposta, nonostante il sostegno del Carroccio, non è passata, ma il Pd ha duramente criticato la scelta fatta dai leghisti. “Ormai la doppiezza del partito di Salvini – si legge in un tweet di Borghi – viene elevata a sistema. A questo punto la domanda è semplice: la Lega non ha più fiducia in Draghi? Lo dica“.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Letta attacca: “Partito irresponsabile”

Non è mancato l’attacco di Enrico Letta. “Gravissimo l’atteggiamento della Lega – ha detto il leader del Partito Democratico – un atteggiamento che dimostra l’irresponsabilità e dimostra che il partito di via Bellerio non ha a cuore la salute degli italiani e che non è un partner affidabile. Un partner di Governo affidabile non vota gli emendamenti dell’opposizione su una questione chiave“.

Enrico Letta
Enrico Letta

La posizione di Salvini

Il voto a favore degli emendamenti di Fratelli d’Italia non era stato escluso da parte di Matteo Salvini. “Non penso che il governo dipenda dal fatto che uno voglia andare al ristorante a mangiarsi la pizza con o senza il Green Pass – la posizione del leader della Lega riportata dal Corriere della Sera noi abbiamo ritirato gli emendamenti perché altrimenti l’esecutivo avrebbe messo la fiducia e non ci sarebbe nemmeno stato dibattito in Parlamento e quindi non ci sarebbe stata neanche la possibilità di discutere un singolo emendamento“.

Le differenze, comunque, sono diverse e toccherà al premier Draghi trovare un compromesso per evitare una frattura che rischia di essere insanabile.

governo Draghi primo piano

ultimo aggiornamento: 07-09-2021


Afghanistan, i talebani formano il nuovo governo: Hasan il premier. Un ministro è ricercato dall’FBI

Speranza: “Green Pass funziona contro i contagi”. Figliuolo: “Raggiunto l’80 per cento di prime dosi”