Legata e sequestrata dal compagno: scoperti maltrattamenti terribili
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Legata e sequestrata dal compagno: scoperti maltrattamenti terribili

ragazza con le mani legate

Una donna è stata vittima di orribili maltrattamenti. La vittima sarebbe stata anche legata e sequestrata dal compagno.

Episodio terribile di violenza e maltrattamenti. I fatti sarebbero accaduti a Firenze dove una donna è stata legata e sequestrata in casa dal compagno. La vittima sarebbe riuscita a liberarsi e a denunciare gli ennesimi abusi subiti dall’uomo.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

ragazza con le mani legate

Legata e sequestrata: i fatti

Secondo quanto si apprende dal Corriere Fiorentino, una donna è stata legata e sequestrata nella propria abitazione da parte del compagno. I fatti sarebbero accaduti a Firenze dove un 31enne albanese si sarebbe reso protagonista di violenze e maltrattamenti verso la donna al fine di impedirle di uscire di casa.

Da quanto si apprende, l’episodio decisivo che ha portato alla scoperta degli abusi sarebbe avvenuto nel tardo pomeriggio dell’8 aprile quando la stessa vittima, in stato confusionale ed in lacrime, è riuscita a presentarsi alla stazione dei carabinieri di Legnaia. Nel dettaglio sarebbero stati alcuni passanti ad accompagnarla dai militari dopo averla trovata per strada.

La donna era riuscita a slegarsi dalla fune che la legava e a calarsi dalla finestra dell’appartamento dove era rinchiusa.

Le indagini e i dettagli scoperti

Dalle ricostruzioni sul caso, dopo la denuncia della donna che ha raccontato come nell’ultimo anno avesse subito altri episodi simili e diverse aggressioni da parte dell’uomo, le forze dell’ordine si sono presentate nell’abitazione del giovane e l’hanno perquisita.

Il Corriere Fiorentino ha riportato alcuni dettagli terribili di cosa le forze dell’ordine abbiano scoperto. Pare che nell’armadio gli investigatori abbiano trovato e sequestrato una fune, probabilmente la stessa utilizzata per legare la ragazza, che di fatto avrebbe confermato le parole della donna.

Al momento non è dato sapere quali saranno le conseguenze per l’uomo che si è reso protagonista delle violenze ai danni della compagna. Probabile che le forze dell’ordine possano optare per un ordine restrittivo se non peggio.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 11 Aprile 2024 12:00

Disastro a Suviana: aperta l’indagine, ecco le cause del disastro

nl pixel