Uomo aggredito con l’acido dall’ex fidanzata

Legnano, uomo aggredito dalla ex fidanzata che lo colpisce con l’acido. Lui ha riportato gravi ustioni al volto e al torace, lei si è costituita.

Un uomo di trent’anni è rimasto gravemente ferito dopo essere stato aggredito dalla sua ex fidanzata che gli ha lanciato dell’acido addosso procurandogli gravi ustioni su diverse parti del corpo.

Legnano, uomo aggredito con l’acido dall’ex fidanzata

L’episodio è avvenuto a Legnano, dove un uomo di trent’anni è stato aggredito dalla sua ex fidanzata (38 anni) che lo ha colpito con l’acido. Il ragazzo ha riportato gravissime ustioni al volto e al torace e stando alle prime informazioni sembra che possa perdere l’uso di un occhio. L’aggressione è avvenuto nella serata di martedì (7 maggio ndr)

Carabinieri
fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Le ricostruzioni dell’aggressione e il possibile movente

L’aggressione è avvenuta in seguito a una lite in strada tra i due. Resta da capire come e dove la donna abbia trovato l’acido. Le prime sensazioni suggeriscono che non si sia trattato di un improvviso gesto legato all’ira ma di una decisione cosciente legata comunque a uno stato di possibile alterazione.

Sembra che la donna non accettasse la separazione dal suo ex fidanzato e lo avrebbe incontrato per provare a convincerlo a cambiare idea. Di fronte al rifiuto di lui sarebbe nata la lite poi sfociata in una tragedia, con il trentenne gravemente ferito che rischia di perdere un occhio oltre alle gravi ustioni riportate al volto e al torace.

La donna si è costituita volontariamente ai carabinieri ed è stata arrestata per lesioni gravissime e atti persecutori. La giovane è stata condotta in carcere.

ultimo aggiornamento: 08-05-2019

X