Lele Mora confessa tutto su Fabrizio Corona: "Gli ho comprato sette Bentley"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Lele Mora confessa tutto su Fabrizio Corona: “Gli ho comprato sette Bentley”

Lele Mora

La storia inedita di Lele Mora e Fabrizio Corona: un legame profondo, sette Bentley e un rapporto complesso raccontato nel podcast Mondo Cash.

Lele Mora e Fabrizio Corona erano più che semplici collaboratori: erano amici intimi, legati da un rapporto che andava oltre il lavoro. Passavano vacanze insieme, lavoravano a progetti ambiziosi e, per un certo periodo, erano inseparabili. Tuttavia, negli ultimi anni, i loro percorsi si sono divisi a causa di una serie di problemi giudiziari e personali. Recentemente, Lele Mora è stato ospite del podcast Mondo Cash, dove ha raccontato la profondità del suo legame con l’ex re dei paparazzi e le spese folli fatte per lui.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Fabrizio Corona
Fabrizio Corona

Amore e “generosità”

Durante l’intervista a Mondo Cash, Lele Mora ha condiviso dettagli inediti del suo rapporto con Corona: “Con Fabrizio c’è stato un grande amore, era platonico, non fisico. Il bene poi resta, vedi che se lui mi chiama ancora oggi io corro. Perché il bene non si dimentica e l’affetto pure“. Mora ha sottolineato il legame speciale con Carlos Maria, il figlio di Nina Moric, che ancora oggi lo chiama “zio“. Questo affetto reciproco evidenzia quanto fosse profonda la loro relazione.

Lele Mora ha ammesso di aver speso milioni per aiutare Fabrizio Corona, riconoscendo che spesso lo viziava: “Gli ho comprato sette Bentley, non una, sette! Poi lui era uno che guidava senza patente. Lo fermavano, gli sequestravano la macchina, lui poi veniva a piangere che era senza auto e io cosa facevo, non gliela compravo? Certo che lo facevo“. Queste parole rivelano quanto Mora fosse disposto a fare per sostenere Corona, nonostante i suoi errori.

Le parole di Lele Mora: riflessioni e critiche

Nell’intervista, Lele Mora ha anche espresso il suo rammarico per come Corona ha gestito il suo talento e le sue opportunità: “Se lui è Fabrizio Corona è grazie a me, ma assolutamente sì, 100% è stato creato da me e questo è chiaro. – Come ripreso da leggo.it – Però è una bella testa, se lui usasse le sue qualità per cose belle, sarebbe il numero uno ovunque. Ma lui vede solo soldi e il Dio denaro, per il denaro farebbe tutto“. Questa critica mette in luce il conflitto tra il potenziale di Corona e le sue scelte discutibili.

Lele Mora ha concluso riflettendo sul proprio successo e sui cambiamenti nel mondo dello spettacolo: “Quanto ho fatturato nella mia vita? Non ne ho idea, ma tanto, poi una volta si faceva tanto nero, oggi non si può più fare è cambiato tutto“. Queste parole offrono uno sguardo nostalgico su un’epoca passata, sottolineando al contempo l’evoluzione del settore.

L’intervista di Lele Mora a Mondo Cash offre uno spaccato affascinante di un’amicizia complessa e costosa, illuminando aspetti poco noti del legame tra due figure controverse del mondo dello spettacolo italiano.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2024 14:17

Netanyahu “sfida” gli USA: il futuro di Gaza dopo la guerra

nl pixel