Duarte-Milan, la conferenza stampa del centrale brasiliano

Milan, Leo Duarte si presenta

Presentazione ufficiale per il nuovo difensore rossonero. Ecco le sue parole nella conferenza stampa organizzata stamane a Milanello.

Milan, Leo Duarte è stato presentato oggi a Milanello in conferenza stampa insieme ai compagni di squadra – nonché nuovi acquisti – Rafael Leao e Ismael Bennacer. Ecco le dichiarazioni del giovane difensore proveniente dal Flamengo.

Sul Milan: “Sono molto felice di essere qui. Mio padre me ne ha sempre parlato e ora è bello essere qui. Un orgoglio”.

Sulla chiamata del club rossonero: “Stavo facendo shopping con mia moglie quando ho ricevuto la chiamata di Maldini, mio padre è fan di Paolo e siamo orgogliosi di questo. Voglio fare la storia in questo club”.

Sulle differenze con il calcio brasiliano: “E’ sicuramente diverso – ha affermato Leo Duarte – soprattutto a livello tattico. Ho bisogno ancora di qualche giorno per adattarmi al club e alle idee dell’allenatore. Voglio imparare la lingua e conoscere meglio il gioco di Giampaolo”.

Alessio Romagnoli Milan
Fonte foto: https://www.facebook.com/AlessioRomagnoliOfficial

Milan, Leo Duarte: “Romagnoli è un grande difensore”

Su chi somiglia: “Per il fisico posso ricordare Thiago Silva, ma con le dovute proporzioni. Se riesco ad avere metà del suo successo sarò felice, spero di prendere i punti positivi di Thiago”.

Sul capitano milanista Alessio Romagnoli: “Un grande giocatore, quando vedevo le partite in Brasile lo seguivo. Mi sta aiutando molto nella posizione. Spero di adattarmi meglio per dare il mio contributo”.

Sulla concorrenza in squadra: “Il Milan – ha osservato Leo Duarte – ha difensori di qualità, se devo mangiare erba qui per conquistare un posto lo farò. Sarà una lotta sana e chi starà meglio giocherà”.

Sugli attaccanti del campionato italiano: “Non ho ancora giocato contro gli attaccanti italiani, ma spero di aiutare il club annullando questi centravanti in Italia”.

Ecco un video con alcune giocate del nuovo centrale del Milan, Leo Duarte:

ultimo aggiornamento: 20-08-2019

X