Leonardo Bonucci, con l’AEK si è visto il “regista difensivo”: ora il Sassuolo per le conferme

Le due giornate di squalifica sembrano aver fatto bene a Leonardo Bonucci, ora pronto a guidare la difesa del Milan.

chiudi

Caricamento Player...

MILANO – La partita contro l’AEK Atene ha lasciato molti dubbi al Milan che però è tornato in Italia con alcune certezze. Oltre a Riccardo Montolivo, tra i migliori c’è stato anche Leonardo Bonucci. Il centrale sembra essere tornato quello dei tempi migliori con le due giornate di squalifica che gli hanno fatto molto bene. Il giocatore in questo inizio di stagione è stato al centro di molte critiche per le sue prestazioni al di sotto dei suoi standard. Lo stesso giocatore ha ammesso di non essere riuscito ad esprimersi nel migliore dei modi, ma la sfida di Atene per lui potrebbe essere la svolta.

Leonardo Bonucci è ritornato: nessuna sbavatura e sempre al centro del gioco

I tifosi del Milan erano abituato a vedere Leonardo Bonucci molto disattento ma ad Atene è sceso in campo un giocatore rinnovato. Nessuna disattenzione che poteva costare cara e soprattutto una gara di grande personalità visti i 101 passaggi tentati di cui 84 riusciti e i 111 palloni toccati. Numeri che finora non si erano visti ma che fanno ben sperare i tifosi rossoneri.

Bonucci a Milan TV
Bonucci

Bonucci ad Atene ha interpretato quel ruolo di “regista difensivo” che lo ha reso tra i difensori più forti al mondo. Ora il capitano rossonero va alla caccia di conferme e le prossime due partite di campionato contro Sassuolo e Napoli (nel mezzo c’è la nazionale ndr) per lui possono essere la prova del nove. Dopo i momenti difficili Leo è pronto a riprendersi il Milan come fanno i veri i leader. Gli avversari giovedì non erano di grandissima qualità ma la sfida del San Paolo per lui potrebbe essere quella della conferma. I primi accenni ci sono stati, i tifosi del Milan non vedono l’ora di ammirare il vero Bonucci.