Leonardo Bonucci: “Io penso che nei momenti di reale difficoltà, quando ti trovi sul campo, la testa ti aiuti tanto, perché dove non ci arrivi con le gambe ci puoi arrivare col cervello”.

Intervenuto ai microfoni di Forza Milan Leonardo Bonucci ha parlato delle difficoltà incontrate a inizio anno e del suo percorso di crescita che lo ha finalmente portato a esprimersi a buoni livelli anche con la maglia rossonera.

“Nei momenti di difficoltà la testa ti aiuta a rendere quel qualcosa in più per arrivare all’obiettivo…”

Queste le dichiarazioni di Leonardo Bonucci sul suo rendimento al Milan: “Io penso che nei momenti di reale difficoltà, quando ti trovi sul campo, la testa ti aiuti tanto, perché dove non ci arrivi con le gambe ci puoi arrivare col cervello. In questi mesi iniziali, ho fatto fatica da questo punto di vista perché avevo la testa impegnata da tanti pensieri e i mio livello fisico non era ottimale. Quindi, le due cose messe insieme mi hanno portato a fare delle prestazioni non consone a quelle del passato. Dopo la squalifica di due giornate (a causa dell’espulsione rimediata contro il Genoa, ndr), ho lavorato sia sul fisico che sulla testa e sono riuscito a esprimermi come avrei voluto sin dall’inizio. Sono d’accordo con Gattuso: gambe e testa vanno di pari passo, ma nei momenti di difficoltà la testa ti aiuta a rendere quel qualcosa in più per arrivare all’obiettivo: una grande prestazione per il singolo, una vittoria per la squadra“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio ivm Leonardo Bonucci milan

ultimo aggiornamento: 27-12-2017


Verso Milan-Inter: le ultime sulle condizioni di Donnarumma

Marchetti fuori rosa, il Milan ci pensa in caso di cessione anticipata di Donnarumma