Leonardo, nell’incontro avuto ieri con i giornalisti, ha ribadito le condizioni che potranno portare al riscatto del giocatore argentino

Nessun riferimento al possibile scambio tra Higuain e Morata, ma solamente una lucida analisi di quelle che sono le attuali difficoltà vissute dal Pipita in rossonero, con riferimento alla situazione che potrebbe poi portare al suo riscatto in estate. Leonardo, nell’incontro di ieri a Milanello con i giornalisti, ha specificato la posizione della società in merito all’accordo con la Juventus sul numero 9 argentino. Le parole del direttore dell’area tecnica del Milan, riportate dalla Gazzetta dello Sport, cercano di fare chiarezza su uno degli affari più caldi del mercato.

Leonardo: “I riscatti sono vincolati alla Champions”

I riscatti di Higuain e Bakayoko? Siamo stati chiari con loro quando sono arrivati – ha affermato Leonardo ai giornalisti – la posizione Champions è vincolante. Il nostro rapporto con Gonzalo Higuain è diretto, non abbiamo mai messo in dubbio la sua posizione. Per gennaio non c’è stata alcuna richiesta e lui non ha mai chiesto di andare via. Inoltre, è della Juventus“.

Non abbiamo mai avuto dubbi sulla permanenza di Higuain da qui a fine anno. E’ chiaro che toccherà a lui ritrovarsi e qui resta solamente chi ha voglia. Dopo di che, essere o non essere in Champions ci cambia la vita: lo sa anche lui“.

Gonzalo Higuain Milan
Gonzalo Higuain

Le cifre stagionali di Higuain in rossonero

Il bomber argentino, classe 1987, è arrivato al Milan la scorsa estate. Per lui, finora, 12 presenze e 5 reti in campionato. A questi numeri vanno poi aggiunte le 5 partite in Europa League, durante le quali hanno segnato 2 reti. 7 gol in 17 incontri giocati il bottino di Higuain con la casacca del Diavolo.

Il digiuno di Higuain in campionato dura dal 28 ottobre scorso, in occasione della vittoria contro la Sampdoria per 3-2. Sono 64, dunque, i giorni di astinenza del Pipita in Serie A. Stasera, contro la Spal, il numero 9 è chiamato al riscatto.

 

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 29-12-2018


Serie A, Napoli-Bologna 3-2: Mertens decide al San Paolo

Inter, no al ricorso contro la squalifica: l’annuncio arriva da Marotta