Scostamento di bilancio, la lettera di Salvini, Meloni e Berlusconi al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Il Centrodestra si compatta sul tema dello scostamento di bilancio e Salvini, Meloni e Berlusconi si rivolgono al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte con una lettera pubblicata su il Sole 24 Ore.

Voto sullo scostamento di bilancio, la lettera di Salvini, Meloni e Berlusconi a Conte

I leader del Centrodestra sottolineano come il nuovo scostamento di bilancio proposto dal governo rappresenti una misura grave che Lega, FdI e FI non voteranno al buio.

“Non consentiremo che il denaro dei nostri figli sia sperperato in operazioni assistenziali o addirittura clientelari mentre il Paese soffre”, recita la lettera scritta da Salvini, Berlusconi e Meloni.

I leader dell’Opposizione chiedono al Presidente del Consiglio che vengano accolte le loro proposte sui temi di fisco, lavoro e giustizia sociale.

Matteo Salvini
Roma 28/08/2019 – consultazioni Quirinale / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Matteo Salvini

Le richieste del Centrodestra

“Oggi il governo ci chiede ancora una volta di consentire, in Parlamento, un nuovo scostamento di bilancio. Una misura grave, di fronte alla quale ancora una volta siamo pronti a fare la nostra parte, ma questa volta, signor Presidente del Consiglio, non lo faremo al buio“, recita la missiva pubblicata su il Sole 24 Ore.

I leader del Centrodestra chiedono, tra l’altro, al governo di procedere con l’esenzione dal versamento del secondo acconto IRPEF/IRES per l’anno 2020. Si chiede inoltre la riduzione del 30 per cento dei coefficienti di calcolo IMU. Inoltre Salvini, Meloni e Conte chiedono anche un sistema di premi per gli imprenditori che mantengono inalterati i livelli occupazionali.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
economia evidenza politica scostamento di bilancio

ultimo aggiornamento: 29-07-2020


Consip, Lotti rinviato a giudizio per rivelazione del segreto d’ufficio

Autostrade, disagi e code in Liguria, il Mit chiede i danni