Ritrovata la lettera che costò a Galileo Galilei l’accusa di essere eretico. Il ritrovamento è avvenuto grazie al lavoro di uno studioso italiano.

È stata scoperta nella biblioteca Royal Society di Londra la preziosissima lettera che costò a Galileo Galilei l’accusa di essere un eretico. Nel manoscritto lo studioso metteva nero su bianco la sua teoria secondo cui sarebbe stata la Terra a girare intorno al Sole, e non il contrario, come sostenuto dalla Chiesa in base agli studi delle Sacre Scritture. Ovviamente a distanza di anni sappiamo che in effetti quella di Galileo era la teoria corretta. Non la pensarono allo stesso modo in quegli anni visto che avrebbero volentiri bruciato sul rogo Galilei come eretico.

La lettera originale di Galileo Galilei. Sette pagine con la spiegazione della sua teoria

Nelle sette pagine della lettera ritrovata, Galileo Galilei spiega a un suo amico la teoria eliocentrica. Il manoscritto finì tra le mani della Santa Inquisizione nel 1615. Del testo esistono diverse copie, ma l’originale, rinvenuta grazie al lavoro di uno studioso italiano, servirà a capire la posizione di Galileo nei confronti della Chiesa.

lettera Galileo Galilei
fonte foto: https://www.facebook.com/Misteroufo.it/?tn-str=k*F

Il ritrovamento di un documento che tutti gli studiosi credevano perduto per sempre. Le parole del ricercatore italiano

Non potevo credere di avere scoperto la lettera che tutti gli studiosi di Galileo credevano irrimediabilmente perduta. E’ ancora più incredibile perché la lettera non era custodita in un’oscura biblioteca, ma nella biblioteca della Royal Society“, ha dichiarato Riccardo, lo studioso che ha portato alla luce il manoscritto, ai microfoni di Notes and Recors.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca evidenza galileo Galilei londra

ultimo aggiornamento: 22-09-2018


Vuole vedere il mare un’ultima volta: ambulanza si ferma in spiaggia

Piemonte, affitto negato a una ragazza perché disabile