L’ex Milan Ronaldinho annuncia il ritiro: le reazioni del mondo del calcio

L’ex Pallone d’oro Ronaldinho, un passato intenso a Barcellona e al Milan, ha salutato quest’oggi il calcio giocato.

Dopo quasi vent’anni di onorata carriera, Ronaldinho dice basta. Gaucho, fenomenale trequartista brasiliano, ha dato l’addio al calcio a 37 anni. Pur non giocando una partita ufficiale dal 2015, l’ex asso del Milan ancora non aveva sciolto le riserve sul suo futuro. Ora però è tutto vero: il sorriso del campione di Porto Alegre non illuminerà più il gioco del calcio. A sottolineare la grandezza del giocatore, basti guardare al palmares: Ronaldinho è infatti l’unico calciatore nella storia ad aver vinto Mondiale, Champions, Copa Libertadores e Pallone d’oro. Un qualcosa di straordinario, ma che appare anche limitato rispetto al suo talento. Un talento effervescente, capace di donare emozioni irripetibili a tutti gli amanti del pallone, da oggi destinati a vivere di ricordi per toccare con mano l’allegria.

Ronaldinho annuncia il ritiro: le reazioni

Tante le reazioni dai maggiori esponenti del mondo del calcio. Così Pelè: “Hai portato un sorriso sul volto di tutti. Ti auguro di dribblare tutte le sfide che ti presenterà la vita, così come hai fatto sui campi di calcio“. Emozionante anche il messaggio di Neymar: “Che onore aver fatto parte della tua storia. Ricorderò sempre la tua allegria in campo, hai lasciato un’eredità che difficilmente sarà superata nell’arte del calcio… Grazie per tutto quello che hai fatto per gli amanti di questo sport“. Non solo brasiliani. Anche la Pulce, Leo Messi, ha salutato il proprio ex compagno al Barcellona: “Ho imparato molto da te. Grazie per tutto quello che hai fatto per me. Anche se decidi di andartene, il calcio non dimenticherà mai il tuo sorriso“.

Ritiro Ronaldinho: anche gli ex milanisti lo omaggiano

Non sono mancati, ovviamente, messaggi di ringraziamento dai suoi ex compagni al Milan. Tra questi, Andrea Pirlo: “Uno dei migliori! Grazie Ronny, è stato un piacere giocare con te“. Luca Antonini, che sul campo parlava una lingua molto diversa rispetto al brasiliano, ha scritto: “Ho corso tanto su quella fascia per te, ma ne è sempre valsa la pena! E mi sentivo fiero quando accostavano il mio nome al tuo: la fascia di Antonini-Ronaldinho. In bocca al lupo amico mio per tutto quello che vorrai fare da qui in avanti“. Tra i brasiliani rossoneri, non poteva mancare Alexandre Pato: “Grazie R10 per tutto! Tu eri e sei l’arte e la gioia del calcio“.

Questoi nvece il messaggio su Instagram di Kevin-Prince Boateng:

Anche Thiago Silva ha espresso il proprio ringraziamento per l’ex Pallone d’oro: “Fine di carriera di un vero mostro. Persona di grandissima qualità e con un cuore davvero grande. Orgoglioso di aver fatto parte, in qualche modo, della tua carriera vittoriosa. Fratello, sai l’ammirazione che provo per te, che Dio ti benedica oggi e sempre. Ti voglio bene“.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 17-01-2018

Mauro Abbate

X