LG lascia il mercato dei telefonini per concentrarsi su veicoli elettrici, smart home, robotica e altri servizi.

Dopo anni di esperienza e buoni risultati, LG lascia il mercato dei telefonini per concentrarsi sulle auto elettriche, la robotica, la smart home e l’intelligenza artificiale.

LG lascia il mercato dei telefonini per concentrarsi su veicoli elettrici, smart home, robotica e altri servizi

La svolta è stata annunciata proprio dal gruppo coreano che con una nota ufficiale ha fatto il punto sulla strategia per il futuro. LG Electronics esce dal mercato dei telefonini per “focalizzare maggiori risorse in altre aree di crescita come i componenti dei veicoli elettrici, i dispositivi connessi, la smart home, la robotica, l’intelligenza artificiale e le soluzioni B2B insieme a piattaforme e servizi“.

Il gruppo assicura che le tecnologie sviluppate nel corso di questi anni non saranno accantonate ma serviranno a lavorare ai nuovi progetti. Di fatto le tecnologie sviluppate in questi anni saranno applicate e adattate a nuove tecnologie.

Si tratta di una piccola grande svolta per LG Electronics che nel corso di questi anni ha lanciato dei buoni prodotti, forse senza mai raggiungere i vertici del settore ma comunque ritagliandosi un proprio spazio nel mercato. Ad oggi evidentemente gli investimenti nel settore non sono considerati proficui, e per questo motivo la scelta è quella di guardare al futuro e alle nuove tecnologie.

LG
Fonte foto: https://www.facebook.com/LGItalia

La chiusura dell’attività è prevista per la fine del mese di luglio

La grande svolta è rappresentata dal fatto che LG lascia il mercato degli smartphone. Ultimate le vendite dei modelli attualmente sul mercato, il gruppo coreano volterà pagina. Ovviamente continuerà a fornire assistenza ai clienti che hanno un telefonino LG e continuerà a fornire aggiornamenti software per i suoi dispositivi. La chiusura dell’attività legata ai telefonini è prevista per la fine del prossimo mese di luglio.


Formula 1, Domenicali: “Vogliamo disputare i 23 GP. Gara sprint? Esordio a Silverstone”

Istat, a Febbraio occupati stabili rispetto a gennaio. Ma in un anno quasi un milione di posti di lavoro in meno