Alle 6.30 di domenica un vagone cisterna è deragliato a Ventimiglia. Fortunatamente, il contenitore adibito al trasporto di ossido di etilene era vuoto.

GENOVA – Tanta paura a Ventimiglia, per fortuna senza conseguenze. Intorno alle 6.30 di domenica, infatti, un vagone cisterna adibito al trasporto di ossido di etilene è deragliato presso la stazione della città ligure.

Vagone deraglia a Ventimiglia

Per cause ancora in corso di accertamento, un vagone di un treno merci diretto verso la Francia è uscito dai binari. Nel dettaglio, si tratta dell’ultimo vagone del convoglio. Si ipotizza che la causa possa essere legata a problemi con lo scambio. Sul posto sono intervenuti i vigli del fuoco. Fortunatamente, non si registrano feriti.

https://www.youtube.com/watch?v=hs5knOhiHdQ&ab_channel=Riviera24

Ripresa l’attività della linea

La linea ferroviaria è stata chiusa. Si è resa necessaria l’interruzione dell’alimentazione elettrica per consentire gli interventi nella zona in cui è avvenuto l’incidente. Momentaneamente, è stato attivato un un servizio di bus navetta, da e per Mentone, per i treni diretti in Francia. Ora la linea è tornata nuovamente in funzione.

Cos’è l’ossido di etilene

Detto anche ossirano, è il più semplice composto eterociclico contenente ossigeno. A temperatura e pressione ambiente è un gas incolore dall’odore etereo dolce, estremamente infiammabile, molto irritante e tossico per inalazione, esplosivo se mescolato all’aria. È utilizzato dall’industria chimica per la sintesi di numerosi composti chimici.


Il nuovo piano vaccini del governo Draghi: il testo integrale. Vaccineranno anche odontoiatri e specializzandi

Lutto nel mondo del pugilato, è morto ‘Marvelous’ Marvin Hagler