Liliana Resinovich: arriva la clamorosa confessione sui messaggi
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Liliana Resinovich: arriva la clamorosa confessione sui messaggi

scena del crimine con cadavere e occhiali

I dettagli sui messaggi cancellati tra Liliana Resinovich e Claudio Sterpin, rivelati da Sebastiano Visintin a “Quarto Grado”.

Il 14 dicembre 2021, Trieste diventa il teatro della misteriosa scomparsa di Liliana Resinovich. La sua assenza si trasforma in tragedia quando il suo corpo viene scoperto il 5 gennaio in un parco cittadino. Un dettaglio inquietante emerge nel racconto del marito Sebastiano Visintin durante il programma televisivo “Quarto Grado”, che aggiunge mistero e complessità alla vicenda: i messaggi cancellati tra Liliana e un individuo identificato come Claudio Sterpin. Come riportato da tgcom24.mediaset.it

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Volto di una donna

I messaggi la mattina della scomparsa

Secondo quanto riportato da Sebastiano a “Quarto Grado” e successivamente ripreso da tgcom24.mediaset.it, la mattina del giorno in cui Liliana è vista per l’ultima volta, riceve messaggi critici da un numero sconosciuto. I messaggi, come “Sperem sperem” e “Aspetto solo un segnale“, sembrano nascondere un significato profondo, potenzialmente collegato agli eventi successivi alla sua scomparsa.

Le rivelazioni del marito di Liliana Resinovich

Durante la sua apparizione a “Quarto Grado”, Sebastiano Visintin condivide una scoperta allarmante: Claudio Sterpin aveva eliminato tutti i messaggi scambiati con Liliana prima di recarsi alla polizia. Questo fatto è stato evidenziato in modo particolare da tgcom24.mediaset.it, sottolineando l’importanza di questi messaggi nelle indagini sulla scomparsa di Liliana. La cancellazione dei messaggi solleva numerosi interrogativi sulla natura del loro rapporto e sulle possibili motivazioni dietro tale gesto.

L’eliminazione delle comunicazioni da parte di Claudio pone luce su potenziali tentativi di nascondere le proprie tracce o manipolare le evidenze prima di essere interrogato. Questi elementi, come riportati su tgcom24.mediaset.it e discussi a “Quarto Grado”. Sono cruciali per comprendere meglio le circostanze che hanno portato alla scomparsa e alla tragica morte di Liliana.

Queste informazioni si aggiungono ad una lunga serie di notizie che vengono dal caso in questione, in quale la trasmissione “Quarto Grado” e il report della stessa di tgcom24.mediaset.it cercano di far luce.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2024 11:16

Abusi sessuali su una ragazza di 12 anni: aveva incontrato degli amici

nl pixel