L’India piange la morte Jayalalithaa Jayaram: cittadini in strada per ricordare la “Lady di ferro”

India in lutto, è morta Jayalalithaa Jayaram, prima attrice e poi grande protagonista della scena politica indiana

chiudi

Caricamento Player...

Jayalalithaa Jayaram non ce l’ha fatta. La Lady di ferro si è spenta il 5 dicembre all’età di sessantotto anni per un arresto cardiaco dopo settantacinque giorni di ricovero in ospedale.

La vita

Grande protagonista delle lotte contro la politica sessista, Jayalalithaa, ancora adolescente, iniziò a lavorare come attrice intorno alla metà degli anni Sessanta stringendo uno stretto rapporto di sincera amicizia con Marudur Gopalan Ramachandran, grazie al quale Jayalalithaa entrò nel mondo della politica nel 1982. Fu eletta al Consiglio di Stato due anni più tardi e vi rimase fino al 1989. Proprio durante una riunione del Consiglio di Stato di Tamil Nadu, Jayalalithaa  fu aggredita da due uomini, parlamentari di un partito rivale. Con i vestiti strappati, prometterà di non fare ritorno fino a quando non si sarebbero create le condizioni perché una donna potesse partecipare liberamente alla vita politica. tornò alla ribalta da protagonista assoluta per la storia del suo paese venendo eletta primo ministro dello stato di Tamil Nadu nel 1991. Seguirono altri tre mandati, poi venne incarcerata nel 2014 con l’accusa di corruzione. Conquistò l’amore del suo popolo grazie a una serie di provvedimenti volti a migliorare le condizioni di vita delle classi sociali più povere e riuscì a ridurre l’infanticidio femminile grazie alla creazione di appositi centri di accoglienza per le bambine appena nate.

L’ultimo saluto

Migliaia di persone sono scese oggi in piazza (06/12 ndr) per volgere l’ultimo saluto a Jayalalithaa Jayaram, il cui corpo è stato cremato intorno alle 12.00 italiane sulla Marina Beach della capitale del Tamil Nadu, vicino al Memoriale di M.G. Ramachandran.