Missione Sophia prolungata di sei mesi ma alcuni Paesi ritirano le navi

Nessun accordo sulla missione Sophia. La spedizione è stata prolungata di sei mesi ma dopo ci sarà il ritiro delle navi.

ROMA – Sei mesi e poi stop alla missione Sophia. Non c’è stato il tanto atteso accordo tra i Paesi dell’Unione Europea che alla fine di questo periodo ritireranno le navi dal Mediterraneo. Nelle ultime settimane, per scelta, l’Italia non avrà il controllo delle acque di fronte la Libia.

Missione Sophia, scontro tra l’Italia e l’Europa

Scontro politico sulla missione Sophia. Dopo l’ipotesi di un possibile passo indietro della Germania, l’Italia ha preso una chiara posizione con il ministro Salvini che chiede un “cambio di regole altrimenti il Governo si ritira dall’operazione“. Linea più morbida da parte della ministra Trenta che conferma l’intenzione da parte della maggioranza di chiedere “una variazione delle attuali norme ma l’Italia è pronta a rimanere operativa“.

In attesa di capire come si evolverà la situazione in questo senso, non sono esclusi nelle prossime ore dei vertici da parte di Lega e M5s per stabilire una posizione da tenere sulla missione Sophia.

Matteo Salvini
fonte foto https://www.facebook.com/salviniofficial/

Missione Sophia, da Mogherini ad Avramopoulos: la posizione dell’Unione Europea

La questione della missione Sophia tiene banco anche sui banchi dell’Unione Europea. L’Alta rappresentante di Bruxelles degli Affari Esteri, Federica Mogherini, si dice pronta “a chiudere l’operazione se l’Italia si tira indietro”. “E’ stata – precisano alcune fonti riportate dall’ANSA ed è ancora un’eccellenza della politica di difesa europea, contrastando il traffico di essere umani. Ha portato nel Mediterraneo dal 2015 tutte le nazioni mentre prima l’Italia era sola“.

Nessun passo indietro dalla Germania – sottolinea il commissario Avramopoulos – ma il ritiro della nave era già stato programmato per febbraio di quest’anno. Sta a Berlino decidere come impiegare i propri mezzi ma continuerà a partecipare alla missione”. Conferma che arriva anche da parte del portavoce di Angela Merkel: “Il nostro governo si impegnerà a portare avanti l’operazione Sophia“.

La missione Sophia continua a tenere banco tra i leader Europei. Le intermediazioni vanno avanti ma non è escluso che nei prossimi mesi questa operazione venga interrotta definitivamente visto le divergenze tra i Paesi che ne fanno parte.

fonte foto copertina https://twitter.com/llugli

ultimo aggiornamento: 27-03-2019

X