Le linee guida della nuova Alitalia: 70 aerei e 4mila esuberi. La smentita del Governo: “Non ci saranno licenziamenti”.

ROMA – Sono state rese note le prime linee guida della nuova Alitalia. Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, il Governo sarebbe intenzionato a partire in autunno con 70 aerei e 4mila esuberi. Un progetto che ha visto molte critiche anche se dalla stessa maggioranza sono arrivate smentite su questa indiscrezione.

Non ci saranno 4mila esuberi“, ha assicurato la ministra De Micheli. E Patuanelli ha aggiunto: “Esiste una donazione iniziale con un range di 70 velivoli che è il numero di quelli che servono oggi per volare. Questo non significa 4mila esuberi. Non abbiamo in mente licenziamenti“.

Le linee guida del Governo

Le linee guida del Governo, anticipate dal Corriere della Sera, sembrano essere ben chiare. Una ripartenza con circa 70 aerei per poi cercare di aumentare con il passare dei mesi.

Il piano è stato proposto a Bruxelles con l’Unione Europea che ha chiesto a Roma di tenere conto dell’analisi di mercato. Il quotidiano italiano, inoltre, precisa come i dipendenti dovrebbero essere 6.500, con 4mila esuberi.

Alitalia
Alitalia

La rettifica del Governo sugli esuberi

Da parte del Governo è arrivata la conferma su parte del piano. Il ministro Patuanelli ha ribadito l’intenzione di partire con circa 70 velivoli smentendo l’ipotesi di esuberi per questa nuova newco.

Il numero uno del Mise ha ricordato che da parte della maggioranza non c’è nessuna intenzione di licenziare il personale che in questo momento fa parte della compagnia di bandiera. Le certezze arriveranno nelle prossime settimane quando saranno ufficializzati i piani del Governo. Le critiche anche in questo caso non mancheranno con la maggioranza che sta cercando di riuscire a mettere nero su bianco un programma per rilanciare la compagnia dopo le difficoltà dovute sia alla pandemia che ai problemi avuti in passato.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
alitalia economia esuberi governo News

ultimo aggiornamento: 22-07-2020


Assegno unico per i figli, via libera dalla Camera

Gualtieri: “Il piano di rilancio sarà presentato ad ottobre”