Inter e Icardi: contro l'Atalanta un doppio tabù da cancellare

L’Inter e Icardi contro il tabù Bergamo

Domani l’Inter sfidaerà l’Atalanta in trasferta nel lunch-match della dodicesima giornata di Serie A:la vittoria nerazzurra manca da 9 turni

Domani l’Inter sarà chiamata a dare continuità alla sua marcia nella partita di Bergamo contro i padroni di casa dell’Atalanta. La squadra allenata da Luciano Spalleti è alla ricerca dell’ottava vittoria consecutiva per dare continuità al lavoro fatto fin qui.

Inter: a Bergamo solo una vittoria negli ultimi nove turni

Quella di domani tra le due formazioni nerazzurre sarà la sfida numero 115 in Serie A, comprese anche le partite giocate a San Siro. Contro l’Atalanta, l’Inter ha vinto cinque degli ultimi otto confronti di campionato: due pareggi e un successo bergamasco completano il parziale.

La squadra bergamasca è rimasta imbattuta in otto delle ultime nove sfide interne contro l’Inter in Serie A, ottenendo tre vittorie e cinque pareggi in questo parziale. L’ultimo successo interista allo stadio Atleti Azzurri d’Italia risale alla stagione 2014/2015 quando i nerazzurri meneghini si imposero per 1 a 4 grazie alle reti realizzate da Shaqiri e Palacio intervallate dalla doppietta di Guarin e dalla rete bergamasca di Moralez.

MAURO ICARDI
MAURO ICARDI

Inter, Bergamo tabù anche per Icardi

La squadra allenata da Luciano Spalletti però non è la sola a non avere un buon rapporto (in campo calcistico) con la città di Bergamo. Il capitano nerazzurro Mauro Icardi, infatti, non ha mai segnato in casa della Dea facendo così dello stadio bergamasco l’unico in cui non ha segnato.

Dopo aver reallizzato 9 gol in 12 presenze stagionali, e avvicinando così Bobo Vieri nella classifica marcatori all time della storia dell’Inter. Il capitano nerazzurro dopo aver cancellato lo zero alla voce presenze in Champions ha voglia di cancellare anche questo suo personalissimo record negativo e la partita di domani potrebbe essere l’occasione giusta.

 

ultimo aggiornamento: 10-11-2018

X