Il 26enne del Lipsia, Emil Forsberg, è stato seguito dai rossoneri in estate. La conferma è arrivata dall’agente Petralito, intermediario in Germania.

Tra pochi giorni l’Italia affronterà la Svezia nel playoff che vale l’accesso al Mondiale di Russia. Nelle fila della Nazionale scandinava milita Emil Forsberg, sicuramente il miglior talento della selezione di Andersson. Il 26enne di Sundsvall ha totalizzato 29 presenze e 6 gol con la maglia della Svezia e i difensori italiani dovranno fare molta attenzione.

L’interesse del Milan

Il nome di Forsberg è circolato con insistenza la scorsa estate, con il Milan sulle tracce del talento del Lipsia. Il classe ’91, infatti, si è messo in luce in Bundesliga con un grande campionato, dando un contributo fondamentale alla conquista del piazzamento in Bundesliga della formazione tedesca.

Il ruolo dell’intermediario

Ad avviare i rapporti tra il Milan e il Lipsia fu Giacomo Petralito, noto agente e intermediario con la Germania. Gli ottimi rapporti con il ds rossonero Mirabelli favorirono i primi contatti ma le richieste del club tedesco di 25 milioni hanno raffreddato le intenzioni di via Aldo Rossi.

La rivelazione

Poche ore fa, Petralito si è collegato con Radio Sportiva. All’emittente radiofonica, l’agente ha ricordato che in estate c’è stato qualche movimento dall’Italia su Forsberg, ma poi per una serie di circostanze non se n’è fatto niente. Petralito ha sottolineato come la valutazione dello svedese sia sempre piuttosto elevata ma, al tempo stesso, ha ricordato come le capacità di assist-man del giocatore siano maggiori di quelle di un certo De Bruyne ai tempi del Wolfsburg.

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 07-11-2017


Milan-Venezia 3-0, 7 novembre 1999: l’ultima rete in rossonero di George Weah

Rossoneri in Nazionale: gli allenatori di scuola Milan