Lipsia-Napoli, la conferenza stampa di Sarri: “La colpa per la gara d’andata è al 70% mia”

La conferenza stampa di Maurizio Sarri alla vigilia di Lipsia-Napoli, sfida di ritorno dei sedicesimi di Europa League.

La sfida d’andata al San Paolo ha già quasi scandito l’eliminazione del Napoli dalle competizioni europee per questa stagione. Tuttavia, Maurizio Sarri vuole riscattarsi in ambito continentale nella gara di domani a Lipsia. Queste le sue dichiarazioni in conferenza stampa: “Ai ragazzi ho detto che giovedì scorso abbiamo fatto una partita da cialtroni e la responsabilità è al 70% mia, 10% dello staff, 10% della società e 10% dei giocatori. Non è stata colpa di chi è sceso in campo, chi gioca di meno di solito faceva molto di più. Tutto l’ambiente non era carico, ed è stato un errore. Dobbiamo scendere in campo con grande voglia e con la speranza di avere qualche episodio a favore che possa riaprire il discorso qualificazione“.

Lipsia-Napoli, la conferenza stampa di Sarri

Il tecnico azzurro ha quindi proseguito: “Ho la fortuna di allenare una squadra che dal punto di vista degli allenamenti è inattaccabile. Non mi dà mai indicazioni negative durante la settimana. La gara di giovedì è stata un fulmine a ciel sereno perché il livello degli allenamento era stato quello di sempre. Le gare di campionato ultimamente per noi sono pesanti e non siamo riusciti a ricaricarci per quella successiva, e in questo momento numericamente non siamo nemmeno tanti.  Dobbiamo fare affrontare più competizioni. Probabilmente dovremo ampliare l’organico, cercare di fare qualcosa in maniera diversa che quest’anno, per errori o altre situazioni, non siamo riusciti a fare“.

Sarri, l’ambiente e l’Europa League

Sulla questione riguardante l’interesse relativo dell’ambiente Napoli per l’Europa League, Sarri si è espresso così: “I tifosi non sono divisi, sono fedeli e amano una donna sola. Anche in Italia, se è per questo, si è vinto poco. Ciò che dicono ci fa piacere, ma non deve inficiare la mentalità, dobbiamo essere noi con le prestazioni a entusiasmarli. Ci siamo riusciti i Serie A e, a sprazzi, in Champions: un grande preliminare e due belle sfide col City, poi in trasferta ci siamo un po’ persi. In questo momento chi vive Napoli sa benissimo che ai tifosi interessa solo una cosa“.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 21-02-2018

Mauro Abbate

X