Caso Di Maio, azienda di famiglia messa in liquidazione

Caso Di Maio, azienda di famiglia messa in liquidazione. Salvini: basta attacchi

L’azienda della famiglia Di Maio si scioglie. È stato firmato l’atto della messa in liquidazione della società che sarà gestita dal fratello Giuseppe.

ROMA – L’annuncio era stato dato da Luigi Di Maio in un’intervista a Il Fatto Quotidiano ma ora è arrivata anche la firma sull’atto. L’azienda di famiglia è stata messa in liquidazione. Di tutte le vicende legali se ne occuperà il fratello del ministro. La decisione – si legge nell’atto riportato dal sito di Repubblica – è stata presa visto “la prolungata inattività che rende necessario procedere allo scioglimento anticipato“.

Una scelta da parte della famiglia Di Maio presa in precedenza ma accelerata dopo le ultime polemiche che hanno coinvolto il padre Antonio ma anche il ministro.

Di Maio scioglie l’azienda di famiglia, Salvini: “Basta attacchi di ogni tipo”

Nella giornata in cui è stato comunicato lo scioglimento dell’azienda, la Procura si prepara a far avere alla famiglia Di Maio gli atti dell’avvio del procedimento per l’abbattimento di tutti gli edifici abusivi nella zona di Mariglianella e la rimozione dei rifiuti presenti. Si tratta di una procedura dovuta dopo le indagini che sono partiti con la denuncia de Le Iene.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Con un video su Facebook il padre del leader pentastellato aveva chiesto scusa per tutti gli abusi commessi, scagionando i suoi figli da ogni responsabilità.

Solidarietà a Luigi Di Maio da parte del ministro dell’Interno Matteo Salvini che in un video su Facebook ha voluto esprimere la sua vicinanza al collega: “Sostegno – dichiara il vicepremier – a Di Maio vittima di attacchi di ogni tipo: il padre, la madre basta. Chiedo agli italiani di giudicarci per i fatti, per i risultati e per gli obiettivi raggiunti senza sbirciare dal buco della serratura“.

Di seguito il video di Matteo Salvini pubblicato su Facebook

Insulti, minacce, bugie…Io non mollo e continuo a lavorare, per voi e perché l’Italia merita tanto. Anzi, tutto.

Pubblicato da Matteo Salvini su Martedì 4 dicembre 2018

fonte foto copertina https://www.facebook.com/LuigiDiMaio/?tn-str=k*F

ultimo aggiornamento: 04-12-2018

X