Elezioni 2018, Di Maio presenta tutti i ministri del M5s

Elezioni 2018, Luigi Di Maio presenta i suoi ministri. Il Tesoro spetterà ad Andrea Roventini, professore alla Scuola superiore di Sant’Anna.

Elezioni 2018 – Continua a scoprire le proprie carte il M5s che ha consegnato e presentato la propria squadra di candidati ministri  che saranno proposti a Mattarella nel caso in cui i pentastellati dovessero uscire vincitori dalle elezioni del prossimo 4 marzo.

Questa la lista dei ministri del M5s presentata da Di Maio:

Affari regionali, rapporti con Parlamento e democrazia diretta: Riccardo Fraccaro.
Giustizia: Alfonso Bonafede
Pubblica amministrazione: Giuseppe Conte
Sviluppo Economico: Lorenzo Fioramonti
Politiche Agricole: Alessandra Pesce
Lavoro: Pasquale Tridico
Ambiente: Sergio Costa
Sport: Domenico Fioravanti
Economia: Andrea Roventini
Sanità: Armando Bartolazzi
Esteri: Emanuela Del Re
Interni: Paola Giannetakis
Difesa: Elisabetta Trenta
Infrastrutture: Mauro Coltorti
Istruzione: Salvatore Giuliano
Qualità della Vita: Filomena Maggino
Beni culturali: Alberto Bonisoli

Intervenuto ai microfoni di Unomattina, Luigi Di Maio ha presentato Andrea Roventini, professore alla Scuola superiore di Sant’Anna e candidato ministro del Tesoro: “Roventini ha l’età di Macron ma già scrive con un premio Nobel che è Stiglitz, con lui torneremo a fare politica espansiva“.

Roventini ha già portato avanti tre progetti con la commissione Ue per rivedere i parametri economici e quelli deficit/Pil. In Italia servono risorse fresche, con basta austerity e politiche espansive, su cui io e Roventini siamo in perfetta sintonia“.

Luigi Di Maio Movimento 5 Stelle
Luigi Di Maio

Giovanni Dosi: “Enorme stima per Roventini”

Intervenuto ai microfoni dell’Ansa, l’economista Giovanni Dosi, ex direttore proprio della Scuola Superiore di S. Anna e vincitore del cosiddetto “nobel del management“, ha parlato della figura di Andrea Roventini: “Ho un enorme stima di lui, come amico e come collega. Il mio giudizio su di lui è incondizionatamente positivo, è un’ottima scelta. Il suo è un approccio keynesiano espansivo, è un amico dell’innovazione“.

Critiche dal Pd. Matteo Renzi intanto è tornato a criticare la decisione del Movimento di annunciare i possibili ministri, presentati in una serie di eventi organizzati nelle principali città italiane: “E’ una geniale operazione di marketing per cancellare rimborsopoli, complimenti a Rocco Casalino“.

MATTEO RENZI amministrative
MATTEO RENZI

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 02-03-2018

Nicolò Olia

X