Tragedia sfiorata a Foggia. Un ragazzo sarebbe stato pestato dal buttafuori di una discoteca. La vittima è stata ricoverata in gravissime condizioni.

FOGGIA – Una lite nella notte tra il 20 e il 21 ottobre a Foggia poteva essere letale per un ragazzo di 18 anni. Il giovane è stato individuato da una volante di polizia in piazza Cavour intorno alle due del mattino. Il ferito ha confessato ai carabinieri di essere stato pestato dal buttafuori di una discoteca. Immediata la chiamata dei soccorsi che lo hanno trasportato in codice rosso all’ospedale cittadino.

Le sue condizioni restano gravi con i medici che non hanno sciolto la prognosi. Gli agenti sono al lavoro per cercare di chiarire la dinamica dell’incidente. Il ragazzo era originario di Lucerna, paesino del foggiano, era andato nel capoluogo per trascorrere una serata con gli amici.

Polizia
Polizia (fonte foto https://twitter.com/MediasetTgcom24)

Foggia, ragazzo pestato a sangue da un buttafuori

La vicenda si sarebbe consumata nella notte tra sabato e domenica. Secondo quanto raccontato dal ragazzo agli agenti di polizia, il giovane sarebbe stato picchiato da uno dei buttafuori di una discoteca che si trova in periferia. Gli inquirenti sono al lavoro per cercare di capire come il ragazzo abbia fatto ad arrivare in centro città. Al momento la dinamica e le motivazioni della lite non sono chiare con i proprietari del locale e gli addetti alla sicurezza che hanno smentito qualsiasi litigio.

Gli investigatori nelle prossime ore dovrebbero visionare con attenzione i filmati di sicurezza per cercare di chiarire la vicenda che al momento resta abbastanza oscura. A breve dovrebbe essere ascoltato nuovamente il ragazzo anche se bisogna attendere lo scioglimento della prognosi.

fonte foto copertina https://twitter.com/MediasetTgcom24


Roma, arrestato Filippo Morgante: esponente della cosca Gallico

Maltempo, una grandinata si abbatte su Roma. Disagi anche a Milano