Stati Uniti, tensione Trump-CNN: ritirato l’accredito stampa a Jim Acosta

Sempre alta tensione tra Donald Trump e i media. Il presidente degli Stati Uniti ha ritirato l’accredito stampa al giornalista della CNN Jim Acosta.

WASHINGTON (STATI UNITI) – Alta tensione tra il presidente Trump e la stampa. Secondo quanto riportano i media locali, durante la conferenza stampa dopo le elezioni del Midterm, l’inquilino della Casa Bianca si è scagliato contro un giornalista della CNN.

Jim Acosta stava facendo una domanda quando all’improvviso una stagista del leader americano era intervenuta per togliergli il microfoni ma lui si è rifiutato. Un contatto che ha provocato diverse polemiche con Sarah Sanders che lo ha accusato di avergli messo le mani addosso. La Casa Bianca ha deciso di togliere l’accredito al giornalista.

Donald Trump
Donald Trump (fonte foto: https://www.facebook.com/DonaldTrump/)

Stati Uniti, la portavoce Sanders: “Non tollereremo mai  che un giornalista alzi le mani”

La vicenda è stata denunciata anche su Twitter dalla portavoce di Donald Trump, Sarah Sanders: “Non tollereremo – riporta il sito di Repubblica – mai che un giornalista metta le mani su una giovane donna che cerca di fare il suo lavoro come stagista della Casa Bianca. Come risultato dell’indicente di oggi, la Casa Bianca sospende l’accredito del reporter fino a nuovo avviso“.

Il rapporto tra Acosta e la Casa Bianca non è mai stato ottimo. Il giornalista aveva attaccato il presidente sulla questione dei migranti in partenza dall’Honduras. “Tu sei un maleducato – ha detto Donald Trumpun nemico del popolo, la CNN dovrebbe vergognarsi di averti come corrispondente alla Casa Bianca. Io governo, tu pensa alla CNN“.

La risposta del cronista non si è fatta attendere: “Non credete alle bugie – scrive su Twitterche arrivano dalla Casa Bianca. Continuiamo a credere alle nostre libertà. Grazie per il vostro sostegno e noi non arretreremo“.

Di seguito il tweet di Jim Acosta

fonte foto copertina https://www.facebook.com/uspresidentdonaldtrumpnews/

ultimo aggiornamento: 08-11-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X