Liverpool-Flamengo 1-0, la decide Roberto Firmino nei tempi supplementari. I Reds si laureano campioni del mondo per la prima volta nella storia.

Il Liverpool batte il Flamengo 1-0 e si laurea campione del mondo per la prima volta nella sua storia. I Reds vincono una partita complicata e caratterizzata dal grande equilibrio, rotto solo dalla rete arrivata al novantottesimo minuto, nel primo tempo supplementare.

Bonus 2023: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Liverpool campione del Mondo. La decide Firmino ai supplementari

La squadra di Klopp si aggiudica una partita all’insegna dell’equilibrio e risolta solo ai supplementari dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi a reti inviolati ma non senza emozioni. I rossoneri hanno sfiorato il vantaggio in almeno due occasioni, con Gabigol protagonista in entrambi i casi che non è riuscito a sbloccare il risultato.

I Reds arrivano alla vittoria del titolo dopo aver affrontato il Monterrey, eliminato in semifinale. Il Flamengo aveva invece superato l’Al-Hilal.

Il gol di Firmino nei supplementari regala al Liverpool il primo titolo mondiale. I Reds non avevano mai vinto un trofeo intercontinentale. Klopp continua quindi a scrivere pagine di storia del club inglese, tornato ai vertici del calcio nazionale e mondiale.

Di seguito il tweet condiviso dal Liverpool sulla propria pagina ufficiale

Liverpool-Flamengo 1-0: il tabellino

LIVERPOOL-FLAMENGO 1-0

MARCATORI 98′ Firmino

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Gomez, Van Dijk, Robertson; Henderson, Keita (100′ Milner), Oxlade-Chamberlain (75′ Lallana); Mane, Firmino (105′ Origi), Salah (120′ Shaqiri). All: Klopp

FLAMENGO (4-3-3): Alves; Rafinha, Caio, Mari, Filipe Luis; Arao (120′ Berrio), Gerson (102′ Lincoln), De Arrascaeta (77′ Vitinho); Ribeiro (81′ Diego), Gabriel Barbosa, Bruno Henrique. All: Jorge Jesus

Ammoniti: Mane (L), Salah (L), Vitinho (F), Milner (L), Diego (F)

Riproduzione riservata © 2023 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 21-12-2019


Supercoppa, Juventus-Lazio, Sarri: “Partita difficile, la sento come le altre”

Serie A, le probabili formazioni della diciassettesima giornata