A Livorno la confessione si fa online, ma non è una confessione

Livorno, arriva il servizio per fare la confessione online. Il mondo della Chiesa (ma non solo) si divide sulla svolta tecnologica. Poi la specifica: si tratta di colloqui spirituali

LIVORNO – La Chiesa incontro la tecnologia nella diocesi di Livorno. Stando a quanto riferito da il Telegrafo di Livorno, i fedeli che vorranno confessarsi ma non hanno tempo per recarsi in chiesa potranno usufruire del servizio online I don ti ascoltano.

Livorno, confessionale online ma senza sacramento: ecco come farla

Si tratta di un servizio che consente alle persone di confessarsi online tramite mail o addirittura attraverso un contatto Skype. Basterà inviare una mail all’indirizzo scrivialvescovo@tiscali.it o cercare su Skype il contatto I don ti ascoltano. Il servizio è attivo il lunedì dalle 21 alle 23.30 e il venerdì dalle 21 alle 23 ma dovrebbe essere potenziato alla luce delle richieste. La diocesi di Livorno ha specificato che non si tratta del sacramento della confessione ma di uno spazio per un dialogo più profondo.

Molti fedeli avrebbero apprezzato l’iniziativa

L’iniziativa, che sembrerebbe aver riscosso un discreto successo, nasce per andare incontro alle esigenze dei fedeli che faticano, a causa del lavoro o di problemi familiari, a trovare il tempo per andare a confessarsi.

Confessionale
Fonte foto: https://www.facebook.com/profile.php?id=100008497533640

Confessioni online: le critiche

Ovviamente la confessione online ha attirato anche diverse polemiche dividendo il mondo della chiesa, con l’ala progressista che benedice l’iniziativa e quella conservatrice che vede la confessione online come uno strumento in più per spingere i fedeli a non uscire di casa per recarsi in Chiesa.

Solo il tempo saprà dirci alla fine se siamo di fronte a una svolta destinata a rimanere nella storia o se ‘esperienza livornese sarà destinata ad esaurirsi senza diffondersi anche in altre città.

Al momento si tratta di un rapporto online tra i preti che portano il loro sostegno anche alle persone distanti dalla chiesa anche per motivi personali.

ultimo aggiornamento: 08-11-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X