Lloret de Mar, ventiduenne italiano ucciso in discoteca: arrestati tre russi

Secondo le prime ricostruzioni, il ragazzo sarebbe stato violentemente picchiato dai tre giovani all’interno di un locale.

Dramma in Spagna, a Lloret de Mar, località balneare a pochi chilometri da Barcellona. Secondo quanto riportato dai media spagnoli, un giovane italiano di 22 anni è morto dopo essere rimasto in coma per diversi giorni. Il ragazzo, come riferisce Repubblica, era stato trasportato in ospedale d’urgenza dopo essere stato violentemente malmenato in una discoteca dela città marittima. La polizia spagnola ha arrestato per l’episodio tre russi di 20, 24 e 26 anni, che si erano dati alla fuga subito dopo il pestaggio.

Rissa in discoteca, muore un giovane italiano

Secondo i media locali, la rissa sarebbe avvenuta attorno alle 3 del mattino. Il ragazzo sarebbe stato colpito dai coetanei russi con pugni e violenti calci sul volto, prima di darsi alla fuga ed essere individuati successivamente dalla polizia. L’italiano, trasportato d’urgenza all’ospedale Josep Trueta di Girona, è arrivato nella clinica già tra la vita e da morte. A nulla è valso il tentativo di rianimazione: nel corso della giornata il giovane si è dovuto arrendere. Ancora non si conoscono le cause della rissa scoppiata all’interno del locale e del susseguente brutale pestaggio da parte dei giovani russi.

ultimo aggiornamento: 13-08-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X