Lo smartphone più economico del mondo costa 3 euro

Si chiama Freedom 251 ed è lo smartphone più economico del mondo. Costa poco più di 3 euro ed è dedicato al mercato indiano.

chiudi

Caricamento Player...

La crescita tecnologica è inarrestabile, soprattutto nei paesi in via di sviluppo, dove spesso proprio la tecnologia è strumento di riscatto economico e di crescita, e non ci deve stupire che proprio da qui arrivi lo smartphone più economico del mondo. Freedom 251 è distribuito dalla compagnia locale Ringing Bells al costo, appunto, di 251 rupie indiane, cioè circa 3,30 euro al cambio di oggi. La piccola compagnia aveva già stupito tutti con l’annuncio di questo smartphone, che parlava di un costo al di sotto delle 500 rupie, ma ha fatto molto di più arrivando quasi a dimezzarlo prima dell’annuncio ufficiale. Del resto l’India è un mercato molto interessante, con 220 milioni di utenti, e il lancio di un terminale così economico non farà altro che allargare ulteriormente il bacino di utenza in questo mercato, che fra l’altro è anche quello con il maggior tasso di crescita al mondo.

Come è fatto lo smartphone più economico del mondo?

Le specifiche di questo telefono super economico non sono, naturalmente, quelle di un prodotto di fascia alta, ma sono comunque più che sufficienti per l’utilizzo di base: schermo da 4 pollici LCD da 960 x 450 pixel, processore quad-core da 1,3 GHz e 1 GB di RAM offrono comunque abbastanza potenza per permettere il funzionamento di Android 5.1 Lollipop. La batteria da 1450 mAh dovrebbe garantire una buona autonomia. Terminano la dotazione 8 GB di memoria, espandibile con microSD da 32 GB. Il telefono è dotato di connettività 3G ed è il secondo modello prodotto dalla compagnia che, in meno di un anno ha già lanciato sul mercato anche uno smartphone 4G a meno di 40 euro.

Freedom 251 è già disponibile per la prenotazione e lo sarà per pochi giorni, fino al 21 febbraio, e le spedizioni termineranno entro il 30 giugno.

Fonte foto copertina: freedom251.com