Locazioni a canone concordato: scopri i vantaggi fiscali

Sentiamo spesso parlare di locazioni a canone concordato, ma di cosa si tratta? Scopriamo cosa è, le novità introdotte e i vantaggi fiscali

Locazioni a canone concordato, tutto quello che c’è da sapere: di cosa si tratta, quali sono i vantaggi fiscali e le novità introdotte con l’ultimo decreto legge.

Locazioni a canone concordato

Il contratto di locazioni a canone concordato è una tipologia di contratto a prezzi calmierati che si differenzia dal canone libero che ha per riferimento il mercato. Le locazioni a canone concordato presentano un tetto massimo di spesa stabilito da una serie di accordi territoriali stipulati tra le più importanti organizzazioni che rappresentano i proprietari e gli inquilini. Questa tipologia di contratti è disponibile:

  • per i contratti ad uso abitativo;
  • contratti ad uso transitorio;
  • in caso di contratti per studenti universitari.

La durata del contratto è variabile da 3 anni a + 2 di rinnovo in alcuni casi anche 3 in caso di abitazioni, mentre da 6 mesi fino a 3 anni in caso di locazione da parte di studenti universitari. In caso di contratti transitori il termine è tra 1 mese fino ad un massimo di 18 mesi. Ma quali sono i vantaggi fiscali di queste locazioni a canone concordato?

Vantaggi fiscali

Uno dei vantaggi fiscali è la possibilità offerta ai locatori di pagare un canone di affitto inferiore rispetto a quello stabilito dal mercato. Non solo, i locatori possono usufruire di detrazioni fiscali in fase di dichiarazione dei redditi qualora l’immobile diventa residenza principale. Previste anche una serie di agevolazioni come la cedolare secca al 10% contro quella al 21% per i canoni liberi. Oltre ai vantaggi, l’ultimo decreto legge ha introdotto una serie di novità: dalla richiesta di attestazione di corrispondenza del contratto di locazione alla possibilità di stipulare dovunque sia nei Comuni che presentano accordi territoriali sia in quei comuni privi di alta tensione abitativa. Cambiano anche i contratti di natura transitoria i cui canoni diventano uguali a quelli dei contratti concordati con la durata di 3 anni + 2 anni.certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 25-08-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X